Utente 363XXX
Buonasera allo staff medico,vorrei avere un idea per una sintomatologia che presento da qualche tempo,grazie mille per l'attenzione:Generalmente gia da qualche tempo avverto degli extrasistoli,facilitate da determinate condizioni,per tale motivo ho svolto un ecocardio ed un holter 24h 3 anni fa,codesto riportava una frequenza media di 90 bm e 7 extrasistoli ventricolari assenza di BESV e Run, tranquillizato dall 'esito, non ci do piu peso,anche se ogni tanto mi capita di avvertirne,ma detto dal medico è un fenomeno frequentissimo e decido di non dargli peso..fino a quando ultimamente trovandomi in un momento di maggiore stress emotivo ,esami universitari,troncamento di una relazione di fidanzamento,mi ritrovo ad avere piu extrasistoli del solito,vi sono giorni però che non si fanno sentire ed altri giorni che si fanno sentire,decido di svolgere un altro holter dove quest'ultimo rileva 0 BEV e 0 BESV,nessun extrasistole,infatti io quel giorno sentivo di non averne avvertito alcuno,le condizioni che a mio avviso facilitano la comparsa sono:
-emotivita eccessiva(mi e capitato di avvertirne una 10ina durante un esame)
-stando disteso o in posizione seduta
-dopo un intensa attività fisica ( in fase di riposo,mai in fase di allenamento)
Il momento in cui li avverto di piu è il sabato sera,quando mi diverto in discoteca e a mio parere libero piu adrelanina e mi capita di avvertine anche 20-30 durante tutta la serata ,cose ne pensate di cio? come mai in una situazione di emotività mi compaiono le extrasistoli? grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
perchè le extrasistoli subiscono le influenze di tipo autonomico e lo stress le facilita attraverso l'azione dell'adrenalina. Non c'è di che preoccuparsi, ma eviti l'ansia per quello che può.....
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Capisco Dottore,grazie mille,le vorrei chiedere un ultima cosa che mi turba molto:l'altro giorno mi è accaduto un fenomeno che mi ha spaventato moltissimo,in pratica ero in palestra mentre eseguivo gli esercizi di pesistica,accidentalmente un attrezzo per un "pelo" non mi è finito addosso,e se cosi andava a finire mi ero fatto male sul serio,per il forte spavento sentivo il cuore a mille,fortunatamente avevo un cardiofrequenzimetro con me,( lo indosso sempre anche perche corro 30 minuti sul tapisroulant) e in quel momento la mia frequenza è arrivata a 150 bm per poi scendere gradualmente a 100 bm,tremavo tutto, ed ero spaventato...so che la domanda puo sembrare banale,ma tali episodi danneggerebbero il cuore ? e normale raggiungere tali frequenze?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
certo che è normale.....stia tranquillo
[#4] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Secondo lei,tali spaventi possono recare danni al cuore?ho letto di persone che muoiono di crepacuore,e a me quando mi spavento la frequenza mi sale molto..grazie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi ..... lei può leggere di tante cause differenti che determinano la morte delle persone, ma quel che mi sento di dirle e che sei lei continua così rischia di alimentare le sue ansie e di dover ricorrere prima o poi alle cure di uno psichiatra.
Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottore,mi scusi se la ricontatto ma oggi mi è accaduto un episodio che mi ha preoccupato abbastanza...e mi piacerebbe sapere lei che ne pensa:Oggi dopo pranzato,avevo piu o meno una frequenza di 95-100bm(ho sempre un ritmo un po piu accelerato dopo i pasti),e mi è accaduto che mentre guardavo la tv ho avvertito una sequenza di battiti piu intensi e rapidi,il tutto è durato qualche secondo,tralasciandomi successivamente una modesta tachicardia,ho tastato il polso e avevo 115 bm,per poi riscendere a 95 bm dopo una ventina di secondi,ora non so di cosa si è trattato..la mia paura e che possa trattarmi di qualche forma di TPSV..è la seconda volta che mi capita..che ne pensa?