Utente 364XXX
Salve giocando a calcetto ho avuto uno scontro è il ginocchio è uscito e rientrato,mi faceva male dopo una settimana non mi fa male più ma ho dei fastidi sono andato da un ortopedico e mi ha detto di fare una risonanza i risultati sono questi . L'indagine ha evidenziato irregolarità del profilo corticale del condilo femorale laterale e del profilo postero-laterale del piatto tibiale laterale da riferire a lesioni osteocondrali da impatto cui si associa intensa alterazione edemigena della spongiosa ossea sub-condrale su base contusiva post-traumatica .marcata disomogeneità di segnale del terzo prossimale legamento crociato anteriore da lesione di alto grado delle sue fibre. Lesione di alto grado del corpo e corno posteriore del menisco mediale che interessa la superficie meniscale inferiore ed il muro esterno , ristretta l'interlinea articolare femoro tibiale mediale. Nella norma morfologia e segnale significato patologico a carico del legamento crociato posteriore dei legamenti collaterali della porzione inserzionale distale del tendine del quadricipite e del tendine rotuleo. Abbondante falda fluida in sede retroquadricipitale attorno alle strutture del pivot centrale e distensione fluida della borsa comune dei. Muscoli gastrocnemio semimembranoso. Ecco non capisco niente sono molto preoccupato anche perché dal ortopedico devo andare fra 2 mesi grazie in anticipo per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Silvio Boer
28% attività
8% attualità
16% socialità
TORRE PELLICE (TO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Lei ha subito un importante trauma distorsivo del ginocchio con lesione sia al legamento crociato che meniscale ed inoltre sono presenti delle lesioni alla cartilagine che potrebbero riferirsi a del sovraccarico per un eccesso di peso. No si capisce bene perché debba aspettare 2 mesi per eseguire la visita Ortopedica di controllo. La sua è una urgenza legata al trauma e quindi deve essere visitato e trattato in tempi brevi. Contatti l'Ortopedico che le ha richiesto l'esame e faccia presente la sua situazione o in caso di difficoltà si rivolga al suo Medico di famiglia che provvederà a farle una richiesta urgente. Cordiali saluti, Dr.Silvio BOER