Utente 364XXX
Gentilissimi Dottori,
Brevemente racconto la nostra storia.
Sono stata operata in laparoscopica a dicembre 2013, per togliere una cisti endometriosica di 2 cm e mi hanno dermocoagulato un piccolo nodulo nel tratto del setto retto-vaginale, durante l'intervento hanno effettuato anche una cromosalpinografia, che ha evidenziato l'apertura delle tube. Dopo l'intervento abbiamo fatto tutti i controlli ed esami per avere una gravidanza naturalmente e sono risultati tutti nella norma.
Mio marito ha effettuato un primo spermiogramma ( con valori di riferimento who 2010) nel Gennaio 2014 con esito di Normozoospermia, anche se le forme normali erano ai limiti della norma pari al 4%.
Una settimana fa mio marito,ne ha eseguito un altro in un altro cento, in quanto in questi 9 mesi non abbiamo ottenuto una gravidanza naturalmente è il risultato è stato un po' una doccia fredda, si parla di Oligoteratozoospermia in quanto il numero di spermatozoi è di 6 milioni e il val. di rif. è 15 milioni, mentre le forme normali sono del 2% con val di rif. del 4 %, gli altri valori sono tutti nella norma.
Abbiamo prenotato subito una visita in un centro per la fertilità e ci hanno consigliato di fare subito una fivet, perché non giovanissimi ( abbiamo 34 anni), perché adesso io sono in condizioni ottime e per via dell'ultimo spermiogramma, non escludendo però che la gravidanza possa avvenire anche naturalmente.
Volevo chiedere quindi non è possibile fare una terapia per far aumentare la qualità dello sperma, prima di arrivare alla pma?
Inoltre come è possibile un peggioramento nel liquido seminale così repentino?
Non sarebbe meglio farne un terzo per valutare meglio la situazione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signore,
a parte che 4% di forme normnali è patologico, la fluttuazione spermatica è un fenomeno noto e parafisologico. Li si tratta di indagare quali sono le cause che hanno alterato la spermatogenesi anche nel I spermniogramma, che sono una dozzina. Un visita da esperto collega inizierà a fare chiarezza. Da dire ogni ogni causa ha la sua terapia, poi per legge e per buonsenso prima si fa terapia po fecondazione assistita.
[#2] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Gentilissimo , La Ringrazio,
mi ha chiarito benissimo la situazione, anche noi siamo rimasti un po' perplessi dal fatto che nel centro di fertilità, non ci sono stati indicate, né terapie, né ulteriore accertamenti. Già questa sera ho prenotato una visita andrologica per mio marito che effettuerà la prossima settimana.
Cari Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora, lieto di essere stato utile faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Gentilissimo Dottore,
l'andrologo che ha visitato mio marito gli ha riscontrato un varicocele di secondo o terzo grado, deve, tra qualche giorno, fare un ecocolordoppler e poi eventualmente andrebbe operato. Inoltre deve rifare l'esame del liquido seminale e gli esami ormonali ( fsh, lh, testosterone totale, prl).
Adesso siamo più rilassati perché almeno conosciamo la causa del problema relativo al liquido seminale.
Siamo un po' delusi dal centro fertilità, perché pensavamo che non puntassero a fare esclusivamente la tecnicha di fecondazione ma che indagassero anche sui problemi che possono riguardare il mancato concepimento.
La Ringrazio ancora per il suo interessamento.
Cordiali Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
i miei capelli bianchi mi permettono di stupirmi. Faccia sapere se vuole.
[#6] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio Dottore,
ma anche noi siamo rimasti molto stupiti , sopratutto dal fatto che hanno programmato subito una fivet , già ci avevano fissato la data per gennaio, sulla base di soli due incontri e sulla base del solo spermiogramma perché le analisi c'è le hanno prescritte nel secondo incontro e ancora dovevamo farle.
Sono stata visitata solamente io, mio marito non è stato sottoposto ad alcun tipo di visita, ecco perché ci è sembrato strano, sopratutto perché i miei esami erano tutti nella norma, e sopratutto anche perché la mia ginecologa pensava ad un problema maschile.
La ringrazio.
Saluti.