Utente 363XXX
buongiorno,
circa un mese fa mio papà ha avuto mal di testa per qualche giorno(attualmente non ha niente), è andato allora dal dottore che ha prescritto delle analisi, e da questo è risultato vitamina d-d2 a 22ug/l, il colesterolo totale era nei limiti a 227 mg/dl però il colesterolo hdl era a 38mg/dl e il fattore di rischio a 6.
il dottore ha allora prescritto delle pillole e un ecocolordoppler delle carotidi, dal quale è risultata una tachiaritmia marcata.
vorrei sapere se è riconducibile al colesterolo e la gravità della situazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
se è stata riscontrata una tachiaritmia è necessario che suo padre esegua un cg e nel caso un ecg holter 24 ore per vedere di che aritmia si tratta. Il colesterolo non c'entra nulla
saluti