Utente 364XXX
Salve a tutti, esprimo subito il problema...
Ho notato recentemente sulla vena principale del dorso del pene un rigonfiamento circolare a metà dell'asta.
Questo rigonfiamento a forma circolare sembra essere in continuità con la vena e presenta lo stesso gonfiore di questa (che penso sia fisiologico in quanto tendo ad avere vene molto superficiali in tutto il resto del corpo).
Ad essere sincero credo di avere questa cosa da addirittura anni, ma non ci ho fatto completamente caso.
Al tatto si presenta con la stessa consistenza della vena se non più morbida, ha lo stesso colorito della pelle e non ho avuto mai dolori,pruriti etc...
Conduco una vita sessuale regolare e mi chiedevo se questo problema può dare dei deficit all'erezione o a quant'altro (visto che da un po noto di non arrivare al 100% dell'erezione).
Ho scattato delle foto che potrei inviare in privato se necessario.
Grazie per l'attenzione, saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

si tranquillizzi, non è nulla di importante, infatti dalla descrizione sembrerebbe una sorta di piccola varice della vena dorsale che comunque interessa solo la pelle del pene e può avere solo ripercussioni estetiche.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dott. Maretti la ringrazio per la risposta.

Volevo solo sapere, e se questa non fosse state effettivamente una varice della vena o magari una trombosi, placca etc..(quello che si legge da internet) quali sintomi si sarebbero presentati?

Un saluto e ancora grazie
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
a parte i sintomi che sono incostanti e variano da persona a persona la cosa importante è l'obbiettività che si valuta attraverso la visita e poi da lì si stabilisce se fossero necessari altri esami.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Mi permetta di chiederle quali effettivamente siano questi sintomi incostanti e variabili.

Saluti e scusi ancora per il disturbo
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
dolorabilità soprattutto in erezione, senso di fastidio, formicolio ...

Saluti