Utente 248XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e scrivo per avere un parere ma soprattutto una rassicurazione su alcune mie paure.
Premetto che un mese fa mi è successo un episodio che mi ha abbastanza turbato: ero in macchina e all'improvviso ho avvertito un forte calore al volto, accompagnato dalla sensazione di perdere un battito del cuore (non era la prima volta che mi succedeva); subito dopo sentivo di fare fatica a respirare. La mia sensazione è stata quella di avere un blocco in gola e a livello dello sterno.
Sono andata in pronto soccorso, dove mi sono stati fatti numerosi esami: per quanto riguarda il cuore ho fatto l'eco color doppler, numerosi ECG e l'holter.
Non è stato rilevato nulla, se non un lieve soffio e rigurgito della mitrale. Inizialmente mi sono sentita abbastanza rassicurata, ma dopo qualche giorno ho provato nuovamente la sensazione di "perdere dei battiti" e di fare fatica a respirare, accusando un lieve dolore a livello dello sterno. Sebbene io abbia sempre sentito in modo sporadico di perdere dei battiti, mi sembra che nell'ultimo periodo questi episodi si presentino più frequentemente.
Dopo gli esami che ho fatto posso stare tranquilla o potrei avere qualcosa? so che forse sono le mie paure a causarmi spesso la sensazione di far fatica a respirare, ma dal giorno in cui mi è successo ho davvero paura di avere qualcosa, anche se so che gli esami probabilmente l'avrebbero rilevato.
Ciò che chiedo è se sia possibile alla mia età avere un attacco, o peggio, un arresto cardiaco?

Ringrazio anticipatamente per la gentile risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
se tutti gli esami sono risultati normali lascerei perdere il cuore e non ci penserei più'. Quello che lei avverte è verosimilmente un occasionale extrasistole ventricolare che tutti i soggetti anche sani possono avere. Cerchi di non pensarci più e di vivere serena altrimenti finirà' per trasformare un inezia in un importante problema di ansia
saluti
[#2] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la sua risposta, cercherò come dice lei di non pensarci più.
Cordialmente