Utente 208XXX
Buongiorno,


sono un ragazzo di 29 anni e vorrei gentilmente porLe il seguente quesito: ho avuto, in passato, alcuni rapporti sessuali completi con una squillo in appartamento tutti con preservativo. L'ultimo rapporto l'ho avuto lo scorso 6 maggio 2014 poi da allora ho smesso e non credo di ripetere in futuro tale esperienza. Premesso che in tutte quelle volte il profilattico NON si è mai rotto, Le segnalo che ad oggi ho effettuato:

- il primo test anti HIV di 4 generazione ad 1 mese dall'ultimo rapporto (anche se il mio medico di base inizialmente non era d'accordo poichè riteneva che fosse inutile). Risultato: NEGATIVO

- il secondo test anti HIV sempre di 4 generazione a più di 3 mesi dall'ultimo rapporto (precisamente a 100 giorni). Risultato: NEGATIVO, così come NEGATIVI sono stati i risultati dell'anti epatite e dell'anti sifilide svolti nello stesso giorno

- il terzo test anti HIV sempre di 4 generazione svolto a circa 6 mesi dall'ultimo rapporto. Risultato: NEGATIVO


Alla luce di tutto quanto ciò, visto e considerato che le linee guida italiane considerano un test anti HIV definitivo già a 3 mesi mentre nelle linee guida internazionali si parla di 6 mesi (che io ho già fatto) oppure addirittura a 12 mesi, Le volevo chiedere se il test anti HIV già a 6 mesi si può considerare definitivo, come nel mio caso specifico.


Grazie


Cordiali saluti


G.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
I test delle effettuati denotano un quadro di assoluta negatività in modo definitivo.
Cari saluti.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore,


Le porgo i miei migliori saluti




G.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Grazie, a lei!