Utente 609XXX
Spett.li dottori,

è un po' di tempo che stò pensando di eseguire l'operazione con il laser per togliere la miopia, ma vorrei chiedervi alcune informazioni in merito.
Ho già chiesto dei consulti ad altri oculisti, ma essendomi trovato molto bene con voi e la vostra cordialità in passato, ho pensato di far affidamento anche a voi per avere più opinioni a mia disposizione.
Andrò per ordine:

1- Sento in alcuni casi parlare di possibili rischi di ricadute, portanto chi ha sostenuto l'operazione a indossae di nuovo gli occhiali. In alcuni casi si parla di piccole ricadute (0.25, 0.50), in altri maggiori. Volevo sapere quanto questa cosa è vera e quanto è reale il rischio nell'operarsi "oggi", con gli strumenti oggi a disposizione (che presumo saranno migliori di quelli di 10 anni fa).

2- In quali casi viene sconsigliata l'operazione? Se vi sono dei casi per cui sarebbe preferibile non farla.

3- L'intervento al laser permette di togliere oltre alla miopia anche l'astigmatismo?

4- Quanto dura l'ìintervento mediamente? E' indolore?

5- Da quel che sò, durante l'operazione si tengono gli occhi sempre aperti. In che modo si può evitare di avere la tentazione di chiuderli?

6- Si riesce a vedere 10 decimi fin da subito, o il recupero è graduale?

7- In ultimo, facendo l'operazione "oggi", possono esserci dei rischi (se qualcosa va male ad esempio)? Se si, quali?

Vi ringrazio in anticipo e vi auguro buon week end
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sue domande

1- Sento in alcuni casi parlare di possibili rischi di ricadute, portanto chi ha sostenuto l'operazione a indossare di nuovo gli occhiali. In alcuni casi si parla di piccole ricadute (0.25, 0.50), in altri maggiori. Volevo sapere quanto questa cosa è vera e quanto è reale il rischio nell'operarsi "oggi", con gli strumenti oggi a disposizione (che presumo saranno migliori di quelli di 10 anni fa).


Risposta
la cicatrizzazione e’ un fatto personale
la cornea non e’ un pezzo di vetro
ma e’ un organo biologico
quindi non e’ quanto lavora il laser , ma quanto e’ la capacita’ di riparazione della sua cornea
i laser moderni funzionano meglio

2- In quali casi viene sconsigliata l'operazione? Se vi sono dei casi per cui sarebbe preferibile non farla.

risposta
deficit film lacrimale
cheratocono

3- L'intervento al laser permette di togliere oltre alla miopia anche l’astigmatismo?


risposta
si certo

4- Quanto dura l'ìintervento mediamente? E' indolore?

risposta
durata 5 minuti
e’ assolutamente indolore


5- Da quel che sò, durante l'operazione si tengono gli occhi sempre aperti. In che modo si può evitare di avere la tentazione di chiuderli?

risposta
si mettono dei blefarostati
degli elastici che aiutano a mantenere l’occhietto aperto


6- Si riesce a vedere 10 decimi fin da subito, o il recupero è graduale?

risposta
si vede bene da subito
ma varia da caso a caso


7- In ultimo, facendo l'operazione "oggi", possono esserci dei rischi (se qualcosa va male ad
esempio)? Se si, quali?


risposta
Nessus rischio


a Roma Primavista e’ un ottimo centro io di solito opero li
[#2] dopo  
Utente 609XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dott. Marino per la sua completa risposta intanto.

Ha scritto che è sconsigliato l'intervento in caso di deficit di film lacrimale. Intende i casi di secchezza oculare giusto?
Posso sapere per quale motivo si sconsiglia?
Un'oculista che consultai mi riscontrò secchezza oculare, ma quando parlammo dell'operazione non mi fece assolutamente presente questa cosa, anzi.

Grazie di nuovo per la sua cordialità