Utente 335XXX
Buongiorno, volevo chiedere un parere riguardo a un disturbo alla mano che mi dura da diversi mesi (precisamente da luglio). Dopo aver fatto uno sforzo continuato, ho cominciato ad avvertire un dolore alla base del pollice della mano sinistra. Il dolore, almeno inizialmente, non si manifestava spontaneamente, ma in conseguenza di alcune posture, in particolare premendo volontariamente sulla noccola alla base del pollice stesso, o facendo movimenti o assumendo posture che provochino una pressione sulla stessa parte. Il dolore non coinvolge il pollice in alcun altra parte, né lamento altri disturbi sulla parte e neppure al polso, però nel corso del tempo il dolore è aumentato, fino in certe occasioni a diventare spontaneo. Una particolarità è che in contemporanea ha cominciato a dolermi anche il dito anulare della stessa mano (non so se le cose siano collegate). Il mio medico mi ha prescritto vari antidolorifici e antiinfiammatori (in particolare, l’ultima volta, 30 giorni di brode 600 bustine, associate a 5 giorni di lyrica (dato che attribuisce il dolore a una neuropatia). Tutto questo ha portato a un temporaneo miglioramento ma, una volta terminata la cura, il problema si è ripresentato esattamente come prima. Adesso il medico mi ha prescritto una elettromiografia per individuare possibili problemi ai nervi o ai muscoli, però nel frattempo ho effettuato per mio conto delle radiografie, che hanno evidenziato la presenza di tre minuscole cisti al polso sinistro. Potrebbe essere quella la causa? ed eventualmente è il caso di rimuoverle chirurgicamente?
Grazie e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

non servono gli antiinfiammatori per via generale, nè l'elettromiografia.

Certamente non si tratta di un problema neurologico, dato che il dolore è localizzato.

Potrebbe trattarsi di una teno-sinovite dei flessori (se sul versante palmare).

In ogni caso, l'unica cosa utile, invece di fare esami o terapie a casaccio, è fare una visita specialistica:

http://www.sicm.it/it/chirurghi-e-professionisti/i-soci/mappa-soci-sicm.html

Buona domenica.