Utente 297XXX
Salve gentilissimi dottori di Medicitalia. Mi rivolgo a voi per avere, se è possibile, una spiegazione chiara e semplice, visto che non me ne intendo, sul risultato dell'eco-doppler tronchi -sovraortici eseguito a maggio 2014. Premetto che, due anni e mezzo fa, sono stato sottoposto a intervento alla coronarie per occlusioni. Tutt'ora permane l'occlusione totale dell'IVA che non è stato possibile liberare ma che non procura problemi in quanto si è formato una vena alternativa che la sostituisce abbastanza bene.
Tornando alla mia domanda questo è l'esito dell'eco-color doppler tronchi sovraortici :
Ispessimento del complesso medio-intimale lungo il decorso delle C.Comuni (IMT max 1,2 mm).
Presenza di placca fibrocalcifica al bulbo dx a superficie regolare, della lunghezza di circa 1 cm, non inducente alterazioni delle velocimetrie a carico della C.Interna ed esterna.
A destra ateromasia calcifica bulbare non stenosante. Nei limiti le velocimetrie delle Carotidi.
Secondo il Vostro parere, devo preoccuparmi o è tutto nella norma?
Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
no no deve preoccuparsi . L'esame evidenzia la presenza di malattia ateromasica delle carotidi che tuttavia non crea ostacoli al flusso di sangue e quindi non deve essere corretta. Periodici controlli annuali, una buona dieta, aspirina e statine sono la cura. Altro non serve
saluti