Utente 259XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 26 anni, da sempre in buona salute. Fumo da diversi anni una decina di sigarette al giorno. Da qualche tempo (dai primi di Settembre), accuso sporadicamente degli episodi di ipotensione improvvisa: per qualche secondo ho una sensazione di svenimento, seguita da palpitazioni e "cuore in gola" per qualche minuto; infine spossatezza fisica, testa "pesante" e paura che l'episodio possa ritornare. Vivo in uno stato di disagio, perché non capisco la causa scatenante degli episodi, vissuti a digiuno, dopo pranzo, da solo o in compagnia. L'ultimo è stato proprio ieri notte, svegliandomi con una spiacevole sensazione di soffocamento, ed è stata la prima volta; poche ore fa ho misurato la pressione ed era 80/60, quando i miei valori abituali sono intorno a 130/80. Confesso che inizio ad avere un po' di paura. Che cosa dovrei fare?
Grazie per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Potrebbe trattarsi di crisi vaso-vagali, ma per questo deve fare un Head up tilt test. Se risulterà positivo, in base al tipo di risposta, si potranno adottare delle misure per evitare gli episodi clinici.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la celere risposta. Ipotizzando che il tilt test risulti positivo,quali potrebbero essere le cause scatenanti queste crisi?
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le crisi vaso-vagali dipendono da attivazione di uno dei due bracci del sistema nervoso non dipendente dalla nostra volontà e precisamente quello vagale, che in circostanze particolari, può determinare abbassamento della pressione arteriosa o dei battiti cardiaci o di entrambi.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore,
mi scusi se La interpello ancora, ma voglio riferirLe degli aggiornamenti. A seguito di questi episodi lipotimici misuro la pressione diverse volte al giorno. Ebbene, ho constatato che la pressione è costantemente bassa rispetto ai miei valori abituali anche nelle fasi intercritiche, con la sistolica che oscilla tra 90 e 105, e la diastolica tra 65 e 75. In effetti, per molto tempo durante la giornata mi sento debole. Anche a seguito di un caffè, di una sigaretta o di un'abbondante bevuta, la situazione non cambia, e tutto ciò nonostante la componente ansiosa che si è innescata, ovvero il timore che possa sopraggiungere una crisi da un momento all'altro. Ho prenotato un holter pressorio nei prossimi giorni, per avere un quadro completo. Lei cosa ne pensa di questa pressione costantemente bassa e cosa mi consiglia?
Grazie per la risposta e cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Quello che già le ho detto....