Utente 352XXX
Salve. In convalescenza da una perimiocardite avuta due mesi fa mi insorge un dubbio fondamentale. Visto che la sintomatologia che mi fece recare al ps fu tachicardia e dispnea al minimo sforzo, vorrei sapere se assumendo Cardicor 1.25 al mattino ,nel caso infausto si ripresentasse l infiammazione,il medicinale potrebbe mascherare la tachicardia ? E' ststo il sintomo che mi ha portato a capire che c era qualcosa che non andava. Oppure l infiammazione e la susseguente tachicardia farebbero comunque da padroni? Grazie mille. Perdonatemi l ansia ma credo che le mie paure abbiano un fondamento reale...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La dose di betabloccante che assume è minima, e non certo in grado di mascherare un' eventuale tachicardia significativa!

Lei è già in follow-up cariologico, credo; si affidi ai cardiologi che la seguono e cerchi di vivere tranquillo!