Utente 365XXX
salve a tutti, ho 22 anni e sono un soggetto molto ansioso, soffro di attacchi di panico e attualmente prendo le mie dosi di medicine "dosi minime£ rivotril e paroxetina! sono stati 3 mesi stressanti ho avuto due volte delle crisi da astinenza una volta alla paroxetina e una volta alla fluvoxamina "fevarin" poi attacchi di panico stress emotivo e fisico ecc! ora sono andata a fare dei controlli ecg e sono uscite delle anomalie della ripolarizzazione ventricolare, "non le avevo mai avute" hop fatto un ecocardio colordoppler ed era tutto nella norma, quindi le anomalie che diciamo mimavano un ischemia e quant'altro non si sono rilevate nell'eco, sono stata ricoverata per accertamenti e pur avendo queste anomalie da 15 giorni alla mia giovane età, la troponina tutti i giorni è risultata 0,000 , ho effettuato un rx toracico ed anche quello è risultato negativo, e ogni tanto ho delle extra sistole , ma in fondo tutto ok, l ultimo giorno ovvero ieri 18 novembre, dopo 15 giorni di anomalie, ho effettuato l ecg ed era perfetto senza alcuna anomalia, è come se fossero svanite nel nulla, cosa ne pensate? ps: sono in attesa di essere chiamata tramite il ricovero protetto, a fare un ecg da sforzo, aspetto una vostra risposta e grazie , Paola

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Personalmente ritengo che non sia nulla di importante....a volte la ripolarizzazione si modifica sottogli effetti del sistema nervoso autonomo e non assume significati patologici....lei è troppo giovane per avere problemi coronarici, ma per tranquillità sua (vista la nevrosi d'ansia e gli attacchi di panico) faccia anche il test da sforzo. Infine potrebbe anche trattarsi di effetti dei farmaci assunti, ma di questo deve chiedere delucidazioni allo specialista che li ha prescritti.
Cordialità