Utente 365XXX
Buonasera,
scrivo in questa sezione per chiedere un consulto riguardo a tre lipomi che mi hanno diagnosticato sulla gamba sx, in corrispondenza della coscia.
Dopo un necessario esame ecografico che ha confermato una prima diagnosi del chirurgo, sto attendendo l'intervento.
In questi giorni ho però notato che sono comparse altre due sospetti lipomi sempre sulla stessa gamba. Ho percepito dapprima un dolore interno ma al tatto non ho potuto individuare alcun tipo di inspessimento o gonfiore. Dopo qualche giorno ho notato che in quel punto si è cominciato a formare un gonfiore e a crearsi un inspessimento simile - seppure minore - a quelli che mi hanno già diagnosticato.

In ultimo a questo problema si è aggiunto un dolore che si irradia indicativamente da poco sotto la cassa toracica per tutta l'estensione della gamba, al quale si accompagna un leggero intropidimento dell'arto stesso. È una cosa che noto soprattutto quando cammino.

Vorrei sapere se la comparsa di lipomi - o presunti tali - possa essere così frequente e a distanza così ridotta dalla comparsa dei precedenti. In secondo luogo se questo tipo di patologia possa in qualche modo essere collegata con il dolore che ho sto accusando, molto simile alla sciatica (ad es. pressione dei lipomi sui nervi, ecc.)

Mi scuso sin d'ora per aver inserito questa richiesta in una sezione dedicata unicamente alla dermatologia ma vorrei avere un parere sulla possibile corrispondenza dei disturbi e sulla gravità degli stessi.

In attesa di un Vostro gentile riscontro, auguro a Voi tutti un buon proseguimento.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Solitamente lipomi non sono dolenti.
Ovviamente è possibile osservare una lipomatosi diffusa ovvero dei lipomi che possono diffondersi a più parti del corpo.
Ritengo la visita dermatologica assolutamente indispensabile per chiudere questa vicenda.
Carissimi saluti.
[#2] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dott.Laino,
La ringrazio per la celere risposta. In realtà sono le ultime due formazioni che sono dolorose. Comunque il primo consulto mi è stato fatto dal dermatologo e successivamente dal chirurgo.

Qualcuno saprebbe indicarmi una struttura pubblica a Roma dove poterli rimuovere?

Grazie molte per la vostra disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Nella nostra città, c'è solo l'imbarazzo della scelta: qualsiasi policlinico universitario o grande ospedale potrà coglierla a seguito di un appuntamento previa prenotazione presso il recup regionale, dopo aver prodotto una impegnativa dal suo medico di base.
Ancora Cordiali saluti