cuore  
 
Utente 123XXX
Vorrei esporvi il mio caso. Ho 27 anni e da un paio di mesi circa, avverto una strana sensazione al cuore quando la sera mi metto a letto. Prima di addormentarmi ho la sensazione che il cuore quasi smetta di battere, o che cmq rallenti tantissimo. Ho difficoltà a respirare, sento affanno e fiato corto. A volte succede anche durante il sonno, e mi sveglio all'improvviso con la sensazione di soffocamento. Questo accade quando assumo posizione supina, o mi poggio sul fianco sinistro, è più raro quando mi poggio sul fianco destro. Spesso sono costretta a dormire sollevata con due cuscini. In effetti appena mi metto in posizione seduta, o in piedi, il disturbo diminuisce sensibilmente, anche se a volte rimane una certa difficoltà respiratoria. Quando ero bambina mi hanno diagnosticato un leggero soffio al cuore, mi avevano anche assicurato che con la crescita sarebbe sparito, invece l'ultima visita medica che ho effettuato ha ancora riscontrato questo disturbo, anche se leggero e quindi trascurabile. Devo aggiungere che la mia pressione è costantemente bassa, la massima varia tra i 90-105, la minima va da 60 a 72 mediamente. Anche mio padre a volte avverte questa sensazione, anche se in modo molto più leggero rispetto a me. Questo disturbo mi sta rendendo un incubo il momento di andare a dormire, in effetti stanno aumentando le mie notti insonni. Cosa potrebbe essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Ritengo utile l'esecuzione di un monitoraggio ECGrafico Holter per evidenziare lapresenza (o meco come più probabile) di bradiaritmie ossia di rallentamenti patologici della Sua frequenza cardiaca. Le consiglio inoltre di compilare correttamente il diario clinico che le sarà richiesto durante l'esame per valutare la presenza di reali anomalie ECGrafiche durante sintomi eventualmente presenti.
Per il soffio al cuore presente già in età infantile, se non ha avuto problemi di crescita durante la prima infanzia,è verosimile che sia veramente un soffio benigno.

A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2003
Gentile Dr. Tidu,
grazie innanzitutto della sua risposta. Proprio ieri sera mi sono recata all'ospedale perchè mi era impossibile anche stare seduta, mi hanno fatto un elettrocardiogramma e risultava tutto normale, ma hanno riscontrato pressione bassa e bradicardia. Anche lì mi hanno consigliato di mettere l'holter, nonchè controllo della tiroide, dosaggio ormonale e altre varie analisi, in quanto a questi disturbi si affianza una continua sensazione di debolezza e svenimento.