Utente 364XXX
http://i57.tinypic.com/2zrnbs1.jpg
Sono un ragazzo di 18 anni, ho notato da circa un anno, forse un po di piu,che il mio pene tende a curvarsi verso sinistra,spesso penso non sia granché normale qhesta condizione,non vorrei potrebbe minare la mia vita sessuale. Non ho ancora avuto un rapporto sessuale,ma sono fidanzato e per tale ragione,penso che l avró a breve,sono peró molto scoraggiato, non ne ho parlato ancora con nessun medico,vorrei un parere,posto dunque una foto del membro quiin allegato. Non vorrei che il problema fosse stato causato dalla masturbazione dato che da 14/15 anni tendevo a farlo mantenendolo verso sinistra o magari é un qualcosa di genetico, scusate il linguaggio poco tecnico.




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le foto trasmesse evidenziano un quadro clinico assolutamente normale che,prevedo,non creerà alcun problema.Comunque,ne apporfitti per consultare uno specialista per un routinario controllo andrologico di fine sviluppo.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la modesta curvatura del suo pene in erezione è assolutamente da trascurare.
Stia tranquillo. Potrà facilmente penetrare qualsiasi fanciulla sia disposta a farlo con lei.
Non se ne crei assolutamente un problema
cari saluti
[#3] dopo  
362024

Cancellato nel 2015
Caro ragazzo,

se i colleghi hanno escluso una reale patologia, dovrebbe un po' riflettere su questo suo stato ansioso, legato proprio alle aspettative della prima volta.

Si tratta, sicuramente, di un'esperienza unica ed irripetibile e, nella semplice normalità, si potrebbero sperimentare dei disagi... bene, disagi legati all'inesperienza e alla scarsa conoscenza, anche del corpo dell'altro e a volte del proprio corpo.

Utile la sfida di andare oltre ogni tipo di aspettativa: viversi il momento e accogliere la partner con empatia e congruenza!


Un grosso in bocca al lupo,

Di cuore