Utente 365XXX
Gentilissimi,
A seguito di forti coliche ravvicinate (1 a settimana) sono stata operata di colecistectomia con lavaggio del canale biliare. Il giorno dopo l'operazione ho una colica seguita dopo un altro giorno da un altra durata 12 ore che nessun antispastico o dolorifico ha tolto. La bilirubina da 7 scende a 3 ma altri valori ematici rimangono mossi mi dicono i medici ( mi parlano di valori di 700 circa)
5 giorni post operazione mi fanno Rm senza contrasto e pianificano Ercp ma la Rm non mostra calcolo residuo o fango. La Ercp me la annullano.
Sono ancora ricoverata in attesa di valutare come procedere.
I medici mi dicono che non sanno ancora come procedere, monitoreranno i valori del sangue.
Poi eventualmente faranno Ercp
Le urine sono ancora scure, arancio
Mi chiedevo se avevate pareri in proposito. Mi sto un po' preoccupando e temo nuove coliche.
Grazie dell aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Credo chei medici abbiano pianificato bene. Nel dubbio di un calcolo residuo nel coledoco è stata effettuata la RNM (che è risultata negativa). Bisogna adesso attendere l'evoluzione per capire la successiva strategia (Ecoendoscopia, ERCP).

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio molto adottare
Il medico mi ha detto che potrebbe essersi trattato di fango che dopo la seconda colica se ne può essere andato. Potrebbe essere una possibilità?
Mi chiedevo inoltre in quanto tempo i valori epatici dovrebbero rientrare se così fosse
Grazie di cuore
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere una possibilità. Se così fosse nel giro di alcuni giorni i valori dovrebbero rientrare.

[#4] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore
Posso approfittare per chiederle quanto segue?
I valori epatici mi hanno appena riferito che sono calati sensibilmente. La bilirubina è' a o.5 ora
Se oggi mangiando normalmente stessi bene ipotizzano dimissione e controllo tra una settimana
La mia domanda è' : i valori epatici rientrati sono indice che non c'è una patologia e posso pensare che fosse veramente un residuo di fango ad aver scatenato due coliche post operazione? Oppure essi non sono indice ?
Grazie mille Dottore
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si è proprio così. Probabilmente si sarà trattato del fango biliare che ha determinato la sintomatologia.



[#6] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,ho seguito il suo consulto e credo anche da parte mia che il passaggio di bile spessa
(fango) e la concomitante irritazione della papila (foro di passaggio della bile in duodeno)abbiano determinato le coliche..Alimentazione adeguata con eventuale supporto farmacologico per la fluidità' della bile ,la aiuteranno a risolvere il problema.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore anche per il suo intervento
Attualmente prendo busco pan e plasil . Ho un alimentazione ipolipidica
Non mi hanno somministrato farmaci fluidificanti penso. Potrei farmeli somministrare dal curante magari?
Che farmaco consigliereste?
Onestamente sento che lo stomaco non è' ancora totalmente a posto. Mi riempio subito appena mangio e sento un po' un peso. Ma probabilmente devo riabituarlo avendo digiunato per 6 giorni
Grazie mille per l'aiuto
[#8] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Evidentemente il curante ritiene che non ne abbia bisogno.
Saluti