Utente 365XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni , ad appena 11 giorni di vita sono stato operato d'urgenza di decoartazione aórtica con patch di pericardio bovino ; da allora ho eseguito ogni sei mesi controlli presso l'ambulatorio di cardiologia pediatrica dell'ospedale Monaldi e l'anno scorso è stato deciso di eseguire Un'altro intervento ( già previsto ) con la tecnica di angioplastica ma il cardiochirurgo che eseguì il primo intervento non ritene corretta questa tecnica poiché mettendo uno stent all'interno dell'arteria, in caso di complicazioni future sarebbe complicato un ulteriore intervento ,
Quindi ha deciso un intervento più invasivo , credo eliminando del tutto il restringimento.
La mia domanda è , dato che fino al mese scorso eseguivo costantemente attività fisica anaerobica che peró ho dovuto interrompere, dopo quanto tempo, genericamente , è possibile tornare all'attività fisica come la pesistica ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
In tutta franchezza,le consiglierei una differente tipologia di attività sportiva, o almeno di praticarla in modo non esclusivo alternandola ad attività aerobia.

Anche se è stato risolto il problema della coartazione, l'attività di contrazione isometrica, determina un significativo e potenzialmente nocivo aumento pressorio sulla tensione vascolare, a carico di un albero arterioso , che ha avuto fin a questo momento l'ostacolo determinato dalla coartazione.

A 30/40 gg dall'intervento, con la completa guarigione delle ferita chirurgiche, dopo una vista di Controllo presso il centro che ha effettuato la procedura, non ci sono limitazioni ad una vita del tutto regolare.

In bocca al lupo

GI