Utente 365XXX
gentile dottore, da sei mesi sono alla ricerca di una gravidanza con mio marito. io ho 30 anni e lui 40. al secondo mese di tentativi rimango incinta ma trattasi di una gravidanza biochimica. io ho eseguito dei controlli e non ho problemi. mio marito ha eseguito uno spermiogramma e la spermiocoltura e questo è l'esito:

giorni di astinenza:3
volume: 2,6 ml
ph: 9
aspetto: opacità ridotta
viscosità: aumentata
concentrazione nemaspermica: 7 milioni (rif. 20 milioni)
totale per eiaculato: 21,0 milioni (rif. 40 milioni)
motilità entro 60' progressiva rapida: 5%
motilità entro 60' progressiva lenta: 10%
motilità entro 60' non progressiva: 30%
motilità entro 60' immobili: 55 %
motilità a 120' progressiva rapida: 5%
motilità a 120 progressiva lenta: 5%
motilità a 120 non progressiva: 20%
motilità a 120' immobili: 70%
forme atipiche: 25%
leucociti: 0,5 milioni
emazie: rare
elementi linea germinativa: assenti
cellule epiteliali: assenti
zone spermoagglutinazione: assenti
esame colturale dello sperma: negativo
diagnosi: oligoastenospermia

detto ciò, come valutate la situazione? ho già prenotato una visita da un andrologo, ma sono molto preoccupata. considerando ancora il fatto che io abbia 30 anni, è possibile intraprendere delle cure per migliorare la situazione e concepire naturalmente?
grazie mille per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
l' allarme per le donne scatta a 35 anni, l' allarme rosso a 40. Ergo con lei ci siamo.
Detto questo esistono un 12-13 cause di alterazione spermiografuica, ognuna ha la sua terapia. Ovvio le nostre terapie non sono infallibili in nedssun caso,. ma non vedo motivo di essere abbacchiati. Per intanto rifaccia esame dello sperma che è esame che ha alti e bassi di suo.
[#2] dopo  
Utente 365XXX

Iscritto dal 2014
grazie dottore per la celere risposta!
intanto il medico di base ha prescritto a mio marito gli esami tiroidei, il dosaggio di testosterone, prolattina, inibina,psa e urinocoltura, giusto per presentarci alla visita andrologica con un pò di dati in più. premetto che il giorno in cui mio marito ha eseguito lo spermiogramma era un pò raffreddato ed aveva eseguito una terapia medica (aerosol) nei giorni precedenti. in ogni caso lei come valuta questo spermiogramma?
la ringrazio nuovamente e la terrò aggiornata nei prossimi giorni sull'esito degli esami e della visita.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
allora ggiunga FSH, LH e 17 beta 2 estradiolo. Ma non dica che lo ho detto io.