Utente 343XXX
Buongiorno, a febbraio mi sono lussato il dito medio cadendo...è stato rimesso in sede e dopo varie visite e fisioterapia a luglio il chirurgo della mano ha notato che mentre all inizio la lassita legamentosa nonché la rigudita erano da intervento il dito si era stabilizzato e stava andando a posto, la lassita era minima e non occorreva più un intervento chirurgico. A distanza di qualche mese adesso anche la placca volare no fa più male...l unico problema che ho è tipo quando scrivo o tengo la forchetta in mano...sento del fastidio e spesso mi prende anche il braccio...come un dolore ai tendini o qualcosa del genere...è normale? Come si può risolvere? Non è che è dovuto all instabilità e quindi necessità intervento...so che la diagnosi via internet non sostituisce la visita vera e propria (che conto di rifare a dicembre) ma vorrei giusto capire da cosa potrebbe essere causato..grazie! Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

i disturbi al braccio non sono collegati al trauma del dito, a meno che non assuma una postura sbagliata durante la scrittura.

Forse va cercata un'altra causa.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Purtroppo ad oggi ho ancora parecchio dolore e fastidio al dito nella parte laterale della nocca e mi colpisce anche il braccio...non riesco proprio a capire cosa sia ormai sono passati 10 mesi dal trauma...può essere il freddo e cambio di temperatura o c e del altro? Sono molto preoccupato e avendo solo 30 anno nn vorrei mai andare avanti tutta la vita con questo problema grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Purtroppo sono lesioni che richiedono molta pazienza, tempo e terapia.

Le ribadisco che il dolore al braccio non è collegato al problema del dito; pertanto, va ricercata un'altra causa.

Buon Anno.
[#4] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Per braccio intendo tendini del braccio o della mano che sembrano proprio collegati al dito visto che non ho mai avuto nessun problema...non c e la possibilità che a suo tempo con la manovra di rimessa in sede del dito si sia lacerato qualche nervo e che adesso non sia a posto? Dalle lastre il dito risulta in sede e a posto ma la manovra a suo tempo era stata fatta sul momento è quindi non al pronto soccorso...anche se ai diversi chirurghi della mano da cui sono stato mi hanno detto che dalle lastre il dito e ok...il fatto che non sia stato steccato i giorni successivi ma solo immobilizzato con benda rigida può essere una causa? per terapia cosa intende? Grazie ancora buon anno anche a Lei.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
No, non credo.

Deve fare kinesiterapia attiva e passiva quotidiana, almeno 3 volte al giorno (fatta bene...).
[#6] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Ok grazie..,le chiedo l ultima cosa...quindi esercizi e tutori fino a quando il dolore sparisce?imtende questo
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non credo siano necessari i tutori, solo gli esercizi ben fatti, fino a quando la mobilità dell'articolazione (attiva e passiva) torna normale.
[#8] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
La mobilità è quasi tornata normale il problema adesso è il dolore e fastidio...non vorrei conviverci per sempre...insomma a distanza di dieci mesi mi aspettavo che sarebbe passato:-(
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Pazienza.....