Utente 365XXX
Buongiorno.Le scrivo per mia madre. Ha 72 anni affetta da connettivite indifferenziata ad evoluzione sclerodermica caratterizzata da fenomeno di Raynaud,positività ANA e LAC/antifosfolipidi in terapia antiaggregante; osteoporosi in terapia. (E' comunque una persona molto attiva). Negli anni eseguito intervento di tunnel carpale a entrambe le mani, e intervento rizoartrosi mano dx. Negli ultimi mesi lamenta forti dolori mano sx con irradiazione all'avambraccio. RM: alterazioni degenerative radiocarpiche in particolare al semilunare con aree cistoidi sottocorticali,versamento articolare,iperintensa cartilagine triangolare.Ha fatto tutti i vari controlli :fisiatrici,chirurgici, reumatologici.L'impressione (così ha scritto) di tessuti molli molto consistenti come da fibrosi. Adesso sta seguendo una cura di cortisone,ma la situazione non cambia. Sembra che Il mignolo e l'anulare si chiudano; a volte si gonfia talmente che le sembra che scoppi. Cosa ne pensa? Guardando in rete ho trovato la sdr di Dupuytren ma logicamente non so se potrebbe essere. Conosce qualche specialista nella nostra zona che possa occuparsi della cosa? Non so piu' a chi rivolgermi. Grazie per l'attenzione.Gabriella.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

il Dupuytren è facilmente diagnosticabile con una semplice visita: sono presenti dei cordoni (con o senza noduli) retraenti suttocutanei palmari, ma non dà alcun dolore.

Il fatto che ha dolore però non esclude automaticamente un Dupuytren, perchè potrebbero esserci due problemi distinti contemporaneamente.

Buon pomeriggio.