Utente 363XXX
Gentilissimo dottore,
il 3 settembre 2014, in quanto affetto da cancro del retto, sono stato sottoposto ad intervento di Resezione Retto-colica Anteriore con Tme +Confezionamento di Ileostomia.
Dopo un decorso postoperatorio regolare sono stato dimesso in buone condizioni generali.
il 17 ottobre sono stato sottoposto ad intervento di ricanalizzazione, con chiusura della ileostomia e entero-entero anastomosi, dopo un decorso postoperatotio normale sono stato dimesso in buone condizioni generali.
Dal momento in cui sono stato ricanalizzato ho capito che le funzioni fisiologiche non erano tornate come prima.
Purtroppo soffro di incontinenza fecale che mi causa grande disaggio nella vita quotidiana, oltre a questo problema avverto continuamente lo stimolo di defecare ma senza risultato, mi è stato detto che è una situazione comune a chi ha avuto tale intervento e che passerà col tempo. Oltre al continuo stimolo avverto un dolore interno all'ano come se avessi un corpo estraneo, inoltre qualche volta sento delle fitte in direzione del retto. Diverse volte sono stato visitato ma i chirurghi che mi hanno operato dicono che è tutto a posto. che devo fare? continuare a prendere antidolorifici? per l'incontinenza che posso fare in italia c'è una struttura che può risolvermi questo problemi?
Vi ringrazio
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Quanto le e'stato detto e'corretto.Si tratta di un grosso intervento che di necessita'altera l'anatomia e le funzioni.in genere,per fortuna,in modo transitorio.Dieta e farmaci possono aiutare a superare questa fase.Prego.