Utente 318XXX
Buongiorno, da quasi un mese ormai ho problemi di respirazione. E' iniziato come un'allergia (facevo anche 8 o 9 starnuti consecutivi ogni volta) con muco trasparente e nessun altro sintomo. Poi sembrava stare passando ma dopo qualche giorno ho ricominciato a stare male, stavolta come un vero e proprio raffreddore che però non vuole passare. Mi sveglio ogni mattina con gola e naso intasati e devo alzarmi dal letto per tentare di eliminare il catarro (è di colore verde solo al mattino) perchè non riesco a respirare. Poi durante il giorno soffio il naso continuamente ma esce del muco trasparente. E' una cosa molto fastidiosa perchè non riesco più a svolgere i miei impegni quotidiani in modo normale. Inoltre da 4 o 5 giorni si è manifestata anche una tosse molto forte. Al mattino e in altri momenti della giornata è grassa, in altri secca e sensibile a polvere o ambienti secchi. Considerando tutte queste cose e che in casa mia c'è una muffa persistente, ho pensato che stessi cosi male per via della muffa e spaventata che la cosa degenerasse in asma sono andata dal medico 3 giorni fa. Lui però visitandomi ha detto che i polmoni sono puliti e siccome mi fa male la bocca dello stomaco alla pressione con le dita, ha detto che si tratta di reflusso. Io però non ho mai sofferto di acidità. E' vero che i sintomi atipici del reflusso comprendono anche tosse e mal di gola, ma il raffreddore e il muco persistente??? E il catarro la mattina da un mese? Come si spiegano?

Spero possiate aiutarmi perchè sono davvero stanca e tutto questo mi causa anche dei fortissimi mal di testa. Adesso sto assumendo da 4 giorni uno sciroppo contro il reflusso e delle pillole per proteggere lo stomaco. Ma non vorrei prendere farmaci inutilmente....

In attesa di una risposta porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
149046

Cancellato nel 2014
consiglio visita ORL, PNEUMOLOGICA E ALLERGOLOGICA PER UN ADEGUATO INQUADRAMENTO DEI SUOI DISTURBI CHE, DI PER SE, POTREBBERO DIPENDERE DA MOLTEPLICI CAUSE. SALUTI