Utente 310XXX
da circa due anni mi è stato diagnosticato ipogonadismo ipogonadotropo.TESTO 2,30-
LH1,7 PROLATTINA ED ORMONI TIROIDEI NELLA NORMA. Sintomi prevalenti calo della libido,disfunzione erettile anorgasmia. Il mio andrologo mi ha fatto far in questi anni tre cicli di tre mesi con CLOMID con buoni risultati ,testo nella norma e ripresa ottimale della funzione sessuale.Purtroppo dopo due mesi terminato il ciclo tutto è tornato come prima. Preso atto della situazione si è deciso a passare alla terapia sostitutiva con TOSTERX GEL 60 MG DIE che purtroppo per verosimili problemi di assorbimento non
ha ottenuto effetto (testo 2,34 ).Quindi TESTOVIRON DEPOT 1 FIALA OGNI TRE SETTIMANE. Fatta la prima fiala tutto ok. Libido alta etc. Alla seconda fiala iniziano i problemi con crollo della libido ,disfunzione erettile ed anorgasmia. Ripeto le analisi .Testo nella norma estrogeni nella norma.Non riesco a spiegarmi la cosa.
Premetto che ho fatto esplorazione rettale ed ecografia prostatica transrettale che ha evidenziato solo una modica ipertrofia prostatica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

pensare forse a qualche problematica attuale su base psicologica, relazionale oppure ad un problema concomitante vascolare?

Cosa dice il suo andrologo di riferimento?

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html ,

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
il mio andrologo esclude problematiche vascolari perche precedentemente in fase di normogonadismo le erezioni sono sempre state eccellenti e tutt'ora ho valide erezioni mattutine.Ilproblema primario è sempre stato la difficolta e talvolta l'impossibilita a raggiungere l'orgasmo anche con partner diverse.Probabilmente questi alti e bassi mi hanno certo creato ansia da prestazione e una grassa fonte di stress.
L'ansia da prestazione puo incidere sull'eiaculazione ?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

in parte sì; comunque, se desidera avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/228-rapporto-tarda-finire-impotenza-eiaculatoria-fare.html .

Un cordiale saluto.