Utente 151XXX
Buongiorno dottore vorrei sapere se con questa sedazione vi sono rischi di apnea o quali rischi avete riscontrato nella vostra esperienza?l'infermiera mi assicurato zero rischi pero mi pare di aver capito che bisogna firmare un consenso.allora dove sta la verità grazie per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Buon giorno, cerchiamo di fare un po' di chiarezza mettendo le cose in ordine:
1- si parla di sedazione profonda quando si usa perlopiù un farmaco che induce sonno con blanda analgesia ed il tutto è gestito da un anestesista. Il paziente non ha alcuna coscienza di quanto avviene ed il risveglio è rapido. Si possono avere episodi di apnea durante la procedura, è vero, ma la presenza di un anestesista e di tutti i presidi necessari rendono la cosa risolvibile qualora avvenisse
Diverso è il discorso se l'anestesista non ci fosse, allora si che possono sorgere problemi.
2- Detto questo, non è tuttavia corretto quanto le ha assicurato l'infermiera, che oltre tutto, e gli infermieri non me ne vogliano, non è la figura professionale prima a dover parlare di tale argomento.
Il rischio 0 non esiste bensì parte da 1 nelle persone sane che non hanno alcuna altra patologia. Ciò vuol dire che la metodica più consolidata, messa in opera in ambiente attrezzato da mani esperte ha comunque un quid di rischio, quanto si voglia basso ma mai 0.
3- Il consenso informato non è tuttavia legato al discorso del rischio, ma ad un discorso di accettazione e di autodeterminazione del paziente che deve essere informato prima adeguatamente ed esaurientemente sulla procedura e su tutto ciò che è connesso ad essa: non vuol dire, come spesso mi sono sentita chiedere " allora dottoressa la responsabilità poi è mia?"
Spero di essere stata chiara perchè il discorso è complesso, lei deve parlare coi medici, endoscopista ed anestesista e poi firmare il consenso se convinto dalle loro informazioni.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2006
e vero difatti mi sono meravigliato della risposta si devo fare la visita anche con l'anestesista ,il rischio quindi e legato alle apnee io sono asmatico e per questo non sono riuscito a farla ,certo sono un po indeciso ora sto un po meglio e pensavo fosse piu semplice cioe se c'e un anestesista mi ventilera le apnee le hai uguale se la fai senza anestesia .,certo rischiare qualcosa di peggio mi blocca cordiali saluti