Utente 366XXX
Salve,

La mia ginecologa mi ha prescritto la pillola anticoncezionale Arianna (etinilestradiolo + gestodene) per attenuare i disturbi dati dalla sindrome dell'ovaio policistico. Tutte le analisi del sangue sulla coagulazione erano perfette tranne il colesterolo che era leggermente alto (214). Sono sovrappeso e NON fumo. Tra poco dovrei iniziare il trattamento ma ho veramente tanta paura della trombosi venosa e arteriosa. Questo colesterolo ''altino'' e il fatto che non sono normopeso, sono un motivo valido per non iniziare la cura ormonale? Grazie mille


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Buonasera,
Nella decisione di inziare la terapia dovrebbe essere fatta una attenta valutare del rapporto tra rischi e benefici della stessa. Per questo motivo sarebbe utile che a fornirle l'informazione richiesta fosse la sua ginecologa, eventualmente se necessario dopo colloquio con uno specialista cardiologo.

Cordiali saluti
Alessandro Durante