Utente 366XXX
Salve, soffrendo di apnee notturne, è risultata la necessità di un intervento chirurgico ai turbinati, ma essendo ipertesa e avendo un'insufficienza aortica lieve e insufficienza mitralica moderata, mi domandavo se potevano esserci degli alti rischi al sottoporsi ad un'anestesia totale.
Se occorrono ulteriori dati riguardo alla diagnosi cardiologica, sono disposta a darli.

Distinti saluti,

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi
questo tipo di valutazione spetta all'anestesista che dovrà sottoprla a narcosi e non a noi cardiologi. Posso dirle che in linea generale non c'è una controindicazione all'intervento, ma la valutazione và fatta contestualizzando i dati che riporta nel suo caso specifico con l'intervento da eseguirsi.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta,

Distinti saluti.