Utente 204XXX
Mi sono ricoverato venerdì 28/11 per un'ernia inguinale destra.diretta.
Lo stesso giorno sono stato sottoposto ad intervento chirurgico di plastica con protesi in anestesia spinale. Tutto regolare secondo la relazione clinica di dimissione avvenuta sabato 29/11.
In attesa di visita di controllo e rimozione delle suture previsti per giovedì 4/12 devo confermare che la "ferita" è asciutta e perfetta. Avverto bruciori (attenuati con l'assunzione di Toradol), qualche dolore alla schiena e la pancia gonfia nonostante la regolare minzione ed evacuazione; mi dicono dipenda anche dall'anestesia e dalla rigidità del lettino operatorio, oltre che altri fattori conseguenti.
Quello che però più mi ingteressa è il notevole gonfiore dei genitali (pene e scroto) che hanno anche assunto un colore violaceo.
La lettera di dimissione elenca tale eventualità ma limita a grado "modesto" il gonfiore precisando che scmparirà spontaneamente.
Poichè è tutt'altro che modesto il gonfiore chiedo se sia in ogni caso normale o se è il caso che informi il chirurgo anche prima del 4/12.
Grazie e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente non e'un problema ma lo informi.Prego.
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dott. Favara
Cordiali saluti.