Utente 366XXX
Buongiorno, ho 25 anni e a seguito di alcune problematico non già nel raggiungimento dell'erezione quanto nel mantenimento della stessa, nonché scarsa appetenza sessuale. Essendo questo un periodo di stress, per escludere problemi funzionali, vorrei procedere per via di analisi del sangue sulla verifica dei valori di testosterone. A parte i valori di SHBG, Albumina e Testosterone totale ci sono altri marcatori endocrini della funzione testicolare o altri valori che vanno controllati nelle analisi del sangue?

Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,esegua anche i dosaggi di LH,Prolattina,17 beta estradiolo e,se vi sono delle tireopatie in famiglia,anche FT3,FT4,TSH.E' seguito da un andrologo?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dr. Izzo, la ringrazio innanzitutto per la tempestiva risposta. In ordine, quindi i valori da controllare sarebbero SHBG, Albumina, Testosterone totale, LH, Prolattina e 17 beta estradiolo. Per quanto riguarda il testosterone libero, ho letto più volte che è sconsigliato controllarlo con le analisi del sangue in quanto l'analisi non è molto attendibile (oltre che costosa) mentre è consigliabile ricavarlo, insieme a testosterone biodisponibile, tramite i valori di SHBG, Albumina e Testosterone totale. Mi conferma?

Per rispondere alla sua domanda, sono seguito da un Urologo non mi è molto chiara la differenza con l'Andrologo vero e proprio, o quantomeno, io so che il mio Urologo è anche Andrologo. Con quest'ultimo l'argomento non è stato mai toccato, in quanto si tratta di una cosa relativamente recente. Vorrei controllare questi valori in quanto, senza entrare nei dettagli dato che non si tratta di un consulto psicologico, questo è stato un periodo di forte stress e qualche ansia. E vorrei diciamo "escludere" che sia una cosa fisica o quantomeno legata al testosterone.

In attesa di riscontro,
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'urologo ha le competenze dell'andrologo ma non sempre mostra la medesima attenzione ai problemi del maschio a 360 gradi...La competenza del suo specialista porterà a chiarire i suoi dubbi ed a ripristinare il benessere sessuale.Cordialità.