Utente 343XXX
Sono una donna di 34 anni,madre di due figli avuti con Tc (2010/2013).Soffro di dolori fortissimi allo sterno dal 01/2011 peggiorato fino ad ora!
Elenco visite: ortopedica,cardiologica,gastroenterologica,fisiatrica tutte con esito nella norma.
Elenco esami: gastroscopia, ecocardiogramma esito nella norma. Esami diagnostica per immagini: rx sterno +RMN torace+RMN crvico dorsale+ rx sterno+ rx colonna dorso lombo sacrale con esiti tutti nella norma; rmn colonna toracica con esito: aspetto disidratato dei dischi del tratto dorsale medio con protusioni in adiacenza del midollo d5-d6 e d6-d7 non alterazioni midollo dimensioni canale midollo normali.
Esami del sangue: reuma test completi: negativi; inoltre: alfa 1 proteina sierica+ca 19-9 gica : negativi+esami tiroide: tutto a posto a parte il ferro bassissimo. inoltre di aver fatto inutili sedute a lungo termine di fisioterapia,agopuntura e nuoto.aggiungo che in questo periodo ho avuto un'anomala perdita di peso. Il mio dolore si accentua in coincidenza del ciclo oppure influenza in genere. Si concentra per ore in un punto fisso dello sterno 1 cm ca. Per poi estendersi a tutta la parte bassa dello sterno come un coltello che passa fino alla spina dorsale orizzontalmente. Durante i primi tre mesi di gravidanza(la seconda) il dolore è rimasto per poi sparire fino alla fine dell'allattamento(durato 20gg).
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Federico Raveglia
24% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2014
Gentile utente,
La sua storia e' singolare. Inizialmente sarei stato portato a sospettare una patologia infiammatoria cronica condrosternale. Tuttavia il riferimento al ciclo mestruale potrebbe ricondurre ad una endometriosi toracica e quindi ad un dolore "castameniale".
Rimango a sua disposizione,
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Attendo esito esami prescrittimi dal reumatologo, sto valutando via via tutte le strade, in cerca di qualcuno che mi dia risposta. Sono ormai 20 gg di dolore incessante! L'endometeiosi è una nuova strada sulla quale puntare eventualmente. Grazie per il consulto. Darò seguito agli aggiornamenti. Cordialmente. M.