Utente 171XXX
Salve, volevo porvi un quesito:
circa 1 mese fa mi sono recato per la seconda volta da un andrologo per il problema di eiaculazione precoce. La mia durata è circa 1/2 minuti in penetrazione e inferiore al minuto nel sesso orale.
Questa volta mi ha consigliato di provare anche priligy 30mg.
Una settimana ho assunta una pastiglia da 30mg un'ora e mezza prima il rapporto e non ho avuto nessun risultato (2 minuti e sentivo lo stimolo di eiaculare poco dopo aver iniziato la penetrazione.
Pensando che magari non avesse fatto effetto ho provato dopo circa 3 ore dall'assunzione a effettuarmi una masturbazione, e anche questa volta ho sentito subito lo stimolo a eiaculare.

Ieri sapendo che avrei combinato qualcosa con una ragazza dopo esserci uscito a cena (anche se avevo bevuto 1/4 di vino e un limoncello) ho deciso di ingerire comunque 2 pastiglie di priligy 30mg (totale 60mg). Dopo circa un'oretta ho avvertito un leggero giramento di testa che mi è passato nel giro di 10 minuti, ma cosa sconvolgente dopo 2 ore e mezza dall'assunzione di 60mg ho fatto sesso e sono durato almeno 40min e non riuscivo a eiaculare, l'erezione era molto buona ma proprio non riuscivo (alla fine ho fatto finta....).
Questo è successo ieri sera.
Stamattina ho provato una masturbazione per 10 minuti ma non riuscivo a sentire lo stimolo di eiaculazione.
Premetto che l'aver assunto alchool non mi ha mai ritardato l'eiaculazione, quindi vi chiedo se questo può aver influito con l'assunzione di priligy e se 60mg sono troppi? E se la prima volta ho aspettato troppo poco? Cosa mi consigliate di fare? Lo scopo com'è ovvio che sia è quello di avere un controllo dell'eiaculazione ossia non durare 2 minuti ma dopo 20 minuti se voglio eiaculare ci voglio riuscire.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

è sperabile che lo specialista le abbia spiegato che il priligy da 30 mg va assunto almeno per la durata della scatola e cioè per sei compresse e poi se l'effetto fosse assente o minimo si può passare al 60 mg assumendolo sempre accompagnato da un bel bichierone d'acqua. Se l'effeto è soddisfacente questo le permetterà di " imparare a gestire la sua sensibilità " aumentandone nel tempo la sua performance sessuale.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Salve dott. Maretti, come mai dice che nella scatola ci sono 6 compresse?
Priligy contiene solo 3 compresse.
Oggi ho sentito lo specialista che mi ha consigliato di riprovare con la pastiglia da 30mg provando ad aspettare 3/4 ore prima della performance sessuale in quanto con 60mg il dosaggio è troppo elevato e ho avuto l'effetto contrario ossia una eiaculazione impossibile.

Nel caso non funzionasse con 30mg potrei provare con una compressa e mezza (45mg),

Ho la ricetta da 30mg in farmacia ho chiesto se mi potessero dare la scatola da 60mg e mi hanno detto di no. è corretto?
Comprare la scatola da 60mg e ingerire mezza pastiglia è molto più economico.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
le scatole di priligy da 30 e da 60 mg esistono da tre e da sei compresse, dove con le sei compresse si risparmia e questo discorso si accentua se dovrà assumerle per lungo tempo. Giusta la considerazione del 60 mg da tagliare ed eventualmente provando il 45 mg, infine è corretto quello che il farmacista le ha detto: con la ricetta da 30 mg il farmacista deve fornire quella posologia.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

l'effetto del priligy può essere molto variabile.
spesso l'alcool ha un effetto disibinitorio con mglioramenti della tempistica eiaculatoria.
provi ad assumere 60 mg di priiligy per 2-3 volte prima di poter dire di avere trovato "la soluzione" o di non avere avuto alcun sostanziale effetto.
magari ne parli con il suo andrologo. Spesso pazienti con eiaculazione molto rapida hanno erezioni non ottimali che non durano nel tempo determinando una rapida eiaculazione. In questi casi va curata l'erezione non la eiaculazione
ci tenga informati
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr. Pozza, direi che l'erezione non è assolutamente un problema né ad averla né a mantenerla per svariate decine di minuti. Inoltre sarà la mia ancora giovane età ma ho un periodo refrattario breve (10 minuti o anche meno a volte), l'unico problema è sempre stato l'EP.

Ieri sera ho assunto di nuovo 60mg di priligy e ho iniziato la performance sessuale dopo 2 ore e mezza dall'assunzione.
Sarà che questa volta non avevo bevuto alchool ma ho avuto un controllo perfetto, come se per la prima volta nella mia vita riuscissi a controllare tutto perfettamente, infatti abbiamo continuato per 30 minuti e poi ho deciso di eiaculare e quando ho deciso di farlo sono riuscito a farlo senza problemi.

Premetto che questa volta non è avuto nessun effetto collaterale (nessun giramento di testa e niente nausea)

Quello che vorrei chiedervi è: come mai si dice che priligy ritarda lo stimolo da 2 a 5 volte e a me che duravo 1 max 2 minuti ora riesco ad avere un controllo perfetto?

A parte il costo, è rischioso assumere priligy 60mg 3 volte a settimana? Potrei diventarne dipendente?
Potrei avere effetti benefici anche dopo 12/24 ore dall'assunzione(ancora non ho provato)?

Ultima domanda:
Ho sempre assunto priligy originale, ma cercando online leggo che esiste dapoxetina generico, è possibile acquistarlo in qualche modo legalmente? Quando scadrà il brevetto di priligy in modo che uscirà anche il generico?
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

gli effetti sono molto soggettivi, infatti come esistono soggetti che non rispondono al farmaco altri rispondono con tempi diversi, lei si dovrebbe ritenere molto fortunato avendo ottimi risultati senza effetti collaterali. Può assumere tranquillamente il 60 mg anche tutti i giorni e comunque migliorando il suo controllo sex, potrebbe servire come farmaco "formativo" che la educa ad avere un buon rapporto sex e forse chissà un domani potrebbe anche farne a meno.

L'unico modo legale per acquistarlo è in farmacia sotto il nome di priligy, il generico che io sappia sarà in commercio fra diversi anni.


Ancora cordialità