Utente 178XXX
Buongiorno dottore volevo esporle un quesito riguardo ad un mio problema che oramai ho da circa 8 mesi..
Premetto innanzitutto che sono un soggetto molto ipocondriaco e ansioso e che qualsiasi sensazione che provo la ingigantisco....quello che sento io è durante gli sforzi e le attivitá fisiche che comunque portano una variazione di pressione... Mi affanno, mi sento la testa fasciata e ho poca lucidità nel fare le cose.....
Queste sensazioni sono venute in contemporanea con la fine della mia attivitá sportiva (la pallavolo) a causa di un infortunio e proseguono tutt ora anche se gradatamente meno....
A settembre ho sostenuto la visita medica sportiva al centro di medicina dello sport di Torino e non mi trovarono nulla nonostante ebbi la stessa sensazione pure in quel momento... L unica perplessità che mi è rimasta è stata dalla PaO misurata prima dello sforzo 120/80 e post sforzo 140/85...... La dottoressa che me la misuro mi disse che la minima era un po alta ma c era il dubbio del braccio che poteva essere piegato a causa della ciclette...per il resto niente soffi aritmie e nulla.....
Lei che mi dice di questo???mi consiglia di fare qualcosa?? Io continuo a fare palestra 5 volte a settimana nonostante questi fastidi....attendo una vostra risposta
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
le dico che sei lei ha già avuto due richieste di consulenza respinte è perchè pone sempre la stessa domanda...ritenendo i colleghi di MI che il suo problema non sia cardiaco, così come confermo anch'io. Lei ha bisogno solo dell'aiuto di uno psicologo poichè è solo l'ansia il suo reale problema.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore e scusi il disturbo.....