Utente 366XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 23 anni, fumatore e ho sempre praticato attività sportiva giocando a calcio a livello agonistico e andando in palestra. Da qualche settimana avverto delle extrasistole sia nel petto che nel polso. Non mi creano alcun fastidio tranne per il fatto che mi mettono ansia e paura. Quando faccio attività sportiva in palestra infatti non me ne accorgo. In agosto sono andato al pronto soccorso perchè di notte accusavo tachicardia e cardiopalmo(ma non extrasistoli) L'ecg era a posto e la diagnosi era quella di un'attacco di ansia, inoltre ho fatto la visita medico sportiva a febbraio ed era tutto ok. Ora però mi sto iniziando a preoccupare perchè queste extrasistoli sono presenti da circa tre settimane sopratutto quando sono sul divano tranquillo che guardo la tv. Dal medico di base mi è stata registrata una pressione un po' bassa 90/60 ortostatica e 100/70 da coricato. Devo fare una visita dal cardiologo? mi devo preoccupare a continuare l'attività sportiva?
Cordialità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Che strano "connubio" quello tra attività sportiva agonista e fumo di sigaretta.....direi che le sue paure o la sua voglia di "star bene"sono alquanto poco giustificate se poi non si cura della sua salute fumando. Innanzitutto smetta e poi vedrà che le sue extrasistoli miglioreranno.
Saluti