Utente 363XXX
Salve sono stato dall'andrologo per problemi inerenti alla perdita di erezione, difficoltà al manetenimento dell erezione, pene non abbastanza eretto, sia durante la masturbazione che con la mia compagna, tutto successo dopo un infezione curata anni fa e un problema che mi porto da anni, la vasodilatazione è tutto ok, quindi devo fare le analisi per controllare il testosterone ecc, l'andrologo mi ha prescritto per un mese cialis 5mg e sensovit entrambe da prendere tutti i giorni solo che all'assunzione dei due farmaci mi sento male, due volte che li ho presi, la prima volta sono andato quasi a collasso con tachicardia, sudorazione, giramenti di testa, confusione, tremore vampate al viso insomma un disastro, quindi ho deciso di riprovare è mi sono sentito di nuovo male con giramenti di testa palpitazione e sensi di svenimento, mi sono sentito con l'andrologo in cui mi ha detto che probabilmente posso essere allergico al sensovit, siccome presi il cialis alle 15 del pomeriggio e fino alla sera tutto ok ma al mattino con lassunzione del sensovit mi senti male dopo dure ore dall assunzione dello stesso, per questo l'andrologo sospetta che posso essere allergico al sensovit ma puo essere un allergia con questi sintomi? o forse il mio corpo non tollera il cialis? in tutto ciò mi sento meglio con l'erezione il pene è piu rilassato e sta perdendo quel restringimento verso l'interno che avevo, ma ho paura di prendere di nuovo le pillole cialis e sensovit per paura di collassare, mi sapete dare una risposta precisa cosa posso fare? quale può essere il problema di questi sintomi verso i due farmaci? aspetto vostre risposte grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da questa postazione telematica non possiamo esprimerci in merito,non potendo escludere una reazione allergica ad una o entrambe le sostanze.Continui a seguire i consigli dell'andrologo di riferimento,congiuntamente a quelli di un allergologo.Cordialità.