Utente 722XXX
Egr.Dott.Ho bisogno di un vostro cortese parere.Lavoro per poste italiane da 27 anni come portalettere,(lavoro esterno) lo scorso anno ho chiesto di essere sottoposto a visita medica per poter lavorare all,interno,per le seguenti patologie:esiti di fratture 2°3°4°metatarso,esiti di frattura clavicola sx,esiti di frattura malleolo pereonale dx con conseguenza di diffuse note artrosiche,(infortuni sul lavoro nei 27 anni).Ipoacusia bilaterale e acufeni con deficit di 70 decibal sulle frequenze 2000-3000-4000.ho fatto la visita alla ASL con il seguente esito(idoneo alla mansione di portalettere con esclusione del motomezzo aziendale).Vorrei ora presentare aggravamento per le seguenti patologie:protusioni multiple cervicali c4 c5-c5 c6-c6 c7,rittilineizzazione rach cervicale(risultati avuti dalla tac dopo la visita med).sofferenza per emorroidi di3°e ragade anale.posso secondo il vostro parere la possibilita'che mi venga riconosciuta la necesssita' di dover lavorare all'interno? vi ringrazio per le vostre risposte e per i vs eventuali consigli.
cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Si la possibilità esiste a mio parere, dovrebbe evidenziare tutte le patologie con documentazione specialistica pubblica, Le suggerisco di rivolgersi ad un medico legale per una perizia di parte in tema di inidoneità permanente alle mansioni di portalettere con idoneità alle mansioni interne.

Dr. Maurizio Golia - medico legale - Brescia
[#2] dopo  
72253

dal 2008
Egr.Dott.Golia,la ringrazio per la sua risposta, oggi ho presentato all'azienda la richiesta di aggravamento con allegato il certificato del mio medico di base.ho inoltre preso appuntamento con un medico legale per illustrargli la mia situazione ed eventualmente farmi assistere da lui in sede di giudizio..non vorrei sbagliare e farmi cogliere impreparato anche stavolta,per me e' di vitale importanza riuscire ad avere un lavoro interno,il pensiero di dover lavorare 7 anni(tanti ne mancano al raggiungimento dei 40 lavorativi)come portalettere con l'auto anziche' con la moto, mi sta deprimendo,perche' questo tipo di lavoro risulta molto difficoltoso e piu' faticoso svolgerlo in auto..inoltre dott.soffro da 15 anni di una calcolosi renale bilaterale,che nei 15 anni mi ha costretto a4 ricoveri in ospedale per coliche con 3 espulsioni spontanee ed 1 intervento frantumazione e attualmente ho alri 2 calcoli in sede renale 1dx e 1sx.bevo circa 3 litri di acqua al giorno con conseguenza che puo' ben capire..scusi il mio sfogo, ma ogni parola di incoraggiamento per me e' ossigeno..GRAZIE E CORDIALI SALUTI.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Approfondisca eventualmente anche la situazione del rachide cervicale e lombare (visite ed esami specialistici), poichè potrebbe essere determinante per l'inidoneità alla mansione di portalettere (che comporta movimentazione di pesi , stazione eretta e posture incongrue) e di non secondaria importanza sono le emorroidi (documenti bene questa patologia !).
[#4] dopo  
72253

dal 2008
Egr.Dott.Golia la ringrazio di vero cuore per i suoi preziosi consigli, faro' e mettero' in evidenza cio' da lei mensionato.. GRAZIE DI CUORE E CORDIALISSIMI SALUTI.