Utente 271XXX
Buonasera il problema clinico non riguarda me, ma mia madre che ha 52 anni.
Riporto l'esito di alcuni esami, che spaziano dalla schiena alle gambe, ma che infine hanno evidenziato (come problema per ora più grave), una scomparsa apparentemente improvvisa di cartilagine tra femore e bacino avvenuta pare a Settembre 2014. La cui causa non è ancora stata individuata con certezza e che ha portato all'accorciamento di 5 cm in lunghezza presso la gamba sinistra.
In base a quanto riportato sotto, volevamo sapere se fosse possibile una ricostruz cartilaginea, oltre a periodiche e ausiliarie iniez di acido ialuronico, in alternativa a una protesi d'anca?

13/10/2014
RM COLONNA LOMBARE
Deficit deambulaz arto inferiore sinistro
Ernia discale presso L5-S1 a sviluppo mediano-paramediano sinistro con conflitto sulla radice di S1 sinistra.

14/10/2014
RM ART.COXO FEMORALE E FEMORE lateralità:sinistro, RM BACINO
Deficit deambulaz arto inf sinistro
Esame eseguito mediante scansioni multiplanari T1 e T2 pesate.
Ridotto bilateralm lo spessore della cartilagine coxo-femorale.
A sinistra è presente edema della spongiosa che interessa la testa e il collo del femore, fino alla regione intertrocanterica, più evidente in sede subcondrale anterosuperiore, senza tuttavia chiare lesioni osteocondrali delimitabili.
Sfumato edema subcondrale è presente anche a livello del tetto acetabolare sovrastante.
Modica falda di versamento articolare omolaterale.
Non lesioni focali né aree di edema della spongiosa a carico del femore destro.
Note bilaterali di entesopatia dell'inserzione tendina dei glutei sul grande trocantere femorale, con lieve distens delle borse trocanteriche.
Noto ingrandimento dell'utero per la presenza di plurimi fibromiomi, i più voluminosi localizzati a livello del fondo in sede anteriore (48mm) e a livello del passaggio corpo-fondo in sede posteriore (50mm). Si segnala inoltre aspetto disomogeneo della porz. sin. della portio uterina. Utile valutaz ginecologica.
Presenza di una cisti annessiale sin. di 17mm.

06/11/2014

RX COL VERTEB
Non significative deviaz tratto cervicale, dors e lomb della colonna sul piano front di osserv.
Modico appiattim della lordosi cervicale fisiolog.
Lieve accentuaz cifosi dors fisiolog.
Discopatia terzo medio caudale rachide cervica e lombare.
Sostanzialm conserv l'allineamento metamerico, il tenore calcio e il trofismo schel.

RX BACINO E ARTI INF S.C.
Dislocaz caudale dell'embacino dx valutab intorno ai 5cm.
Buona coplanarità dei due piatti tibiali.

RX ANCA SX
Modeste alteraz degenerativo artrosiche dei capi osteoarticol. coxofemor di sx con mancata riduz ampiezza interlinea articolare.


Tali referti, sono stati visionati da 4 specialisti tutti concordi sulla cox-artrosi.
Il primo (ortopedico) vede anche necrosi alla testa-femor. e consiglia la protesi.
Altri 2 più 2 reumatologhe non vedono necrosi e uno tra questi 2 ortopedici ha consigliato l'acido ialuronico.
Nessuno ha valutato la ricostruz cart.
Graditi altri pareri.
[#1] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella
48% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Caro utente,

non esistono possibilità chirurgiche ricostruttive della cartilagine in questi casi.
Le infiltrazioni di acido ialuronico sono utili solo in alcuni specifici casi.

Data la giovane età della mamma sarebbe opportuna la valutazione presso un centro iperspecialistico di chirurgia dell'anca. Ne scelga uno (nella Sua città ce ne sono di prestigiosi) e si affidi alle loro indicazioni. Girare troppi specialisti può creare confusione e generare pareri imprecisi e discordanti.

Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012
E in questo caso secondo lei, sono utili le infiltraz di acido ialuronico ? O bisogna valutare di persona?
Ma da cosa dipende poi?
[#3] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella
48% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Naturalmente va valutato con una visita.
In qualunque specialità medica l'"indicazione" viene data dopo una corretta diagnosi e valutazione del caso. Per questo la maggior parte dei farmaci e delle procedure terapeutiche non sono "da banco" ma soggtti a prescrizione. Cercare di spiegarLe qui come e quando l'acido ialuronico è indicato nell'anca non solo sarebbe poco professionale, ma anche approssimativo e riduttivo.
Mi viene solo da pensare che, in assenza di altri elementi, vedendo che Sua madre è stata visita da ben quattro specialisti, se nessuno di essi ha prescritto l'acido ialuronico, mi sembra quanto meno improbabile che sia indicato nel suo caso. Ma, ripeto, senza visionare il caso posso solo tirare ad indovinare.

Distinti saluti
[#4] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012
Per la precisione uno degli ortopedici da cui è stata ha consigliato l'acido ialuronico, come alternativa, ma non ha parlato di alternativa temporanea, ...e questa la cosa strana...
Speriamo sia in buona fede e non legato ad interessi di alcun chè...