Utente 349XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 21 anni e da ottobre dell'anno scorso ho riscontrato una pressione un po' alta (140/80).
Ho effettuato un holter pressiorio che ha verificato come a volte abbia avuto qualche picco elevato (tipo 140-145 di massima).
Circa due mesi fa ho effettuato un elettrocardiogramma, completamente regolare, ed un ecocardiogramma per capire questa situazione.
Tutto si è rivelato nella norma. Tanto che quando il dottore della "Unità ipertensiva" mi ha controllato, la mia pressione era regolare (120/70).
Quello che ho notato è che, facendo tirocinio in ospedale (laurea in infermieristica), la mia pressione si alza tantissimo, tanto che in reparto quando me la controllo raggiungo i 165/85 con la macchinetta elettronica.
Invece quando sono lontano dal reparto (come in estate, durante le vacanze) la pressione diventa buona o quasi (massimo 130/80)
Premetto che sono una persona ansiosa, prendo Daparox come ansiolitico da circa un paio di mesi, vorrei chiedere se alla luce di questo l'ansia della vita in reparto può essere la vera causa, perchè infatti questi problemi di pressione li ho iniziati a riscontrare proprio all'inizio di questo corso di laurea.
Grazie anticipatamente della risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei non ha problemi di ipertensione....è solo molto ansioso e questo giustifica il riscontro occasionale in determinate circostanze di elevati valori. Continui a curare e bene la sua ansia.
Cordialità