Utente 208XXX
Gentilissimi Dottori mi è stato diagnosticato circa 4 anni fa un ipogonadismo primitivo. Riepilogo anni 49 1,79 altezza 78Kg stile vita sano non fumo palestra pallacanestro con ginnastica una o due volte a settimana.ho fatto alcuni esami ormonali più volte risultati : testosterone 1,5 Follitropina 14,0 Luteotropina 4,68 Shbg 10 Prolattina 11,3 Cortisolo 16,4 Gonadotropina 0,1 Psa 1,23. In seguito a questi esami un primo Urologo mi ha prescritto Testoviron una fiala ogni 30 giorni. Mi sono fatto visitare da un endocrinologo che mi ha consigliato testogel una bustina al giorno.
Ho iniziato la terapia con Testogel inizialmente con dei buoni risultati ma dopo qualche mese mi rendevo conto di avere una libido non naturale e non appagante nei rapporti soprattutto per la riduzione della quantità di sperma prodotto.Successivamente ho contattato un Andrologo che dopo la visita nonostante le mie insoddisfazioni sulle cure precedenti mi ha consigliato di continuare con il testogel abbinandoci il Cialis 5mg tutti i gioni.Ho provato successivamente tutti i possibili tipi di testosterone striant testovis sustanon nebid testogel testoviron testopach che riporto in questo ordine in base all' efficacia su di me in ordine dal primo all' ultimo.Ho provato anche il proviron con buoni risultati in quanto determina una libido più naturale che con il testosterone certo funzionando in maniera diversa. Circa un paio di anni fà ho interrotto le prove con il testosterone è ho fatto una cura per circa 4 settimane di gonasi 250ui una fiala ogni tre giorni.In questo caso la libido era veramente naturale ed efficace .Successivamente ho continuato con il proviron per una ventina di giorni visto che dagli esami follitropina e luteotropina dopo il gonadi erano scese a livelli molto bassi. Ho continuato fino ad oggi senza più nulla ad eccezione di una compressa al giorno di maca lepidium con discreti risultati comunque superiori a qualsiasi forma di testosterone. Dagli esami risulta un testosterone aumentato a circa 2,5 . Alla luce della esperienza fatta e della Vostra cosa mi consigliereste. Potrebbe avere senso provare il Letrozolo ? La componente psicologica è estremamente importante sono passato da una iniziale depressione dalla prima diagnosi che mi ha creato una certa ansia da prestazione che ha peggiorato notevolmente la situazione. Nel corso degli anni sono riuscito a contenerla e ad stare discretamente bene a fasi variabili. Nei miei esperimenti sono stato supportato in fase prescrittiva e degli esami che ho fatto a intervalli regolari durante le varie prove da mio fratello Ortopedico chirurgo del piede che mi è stato di grande aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la sua storia clinica mi sembra appiattita sui valori numerici relativi al tasso di testosterone,che non esprimono il valore biologico dello stesso ormone.Non si comprende quali siano stati ,e siano tuttora,i disagi che avverte,sessuali,di fertilità,atletici,etc..Non condivido,in questa ottica,l'assunzione di un inibitori dell'aromatasi ma,a questo punto,credo che il web non possa aiutarla.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dott. Izzo il problema era legato al desiderio. Il farmaco tra i vari testati più efficace al riguardo è indubbiamente il gonadi 250 che ho provato per brevi cicli di circa 3 settimane una iniezione ogni 4 giorni. Mi chiedevo che effetti collaterali potesse avere una cura continuativa di gonadotropine e se fosse indicata come cura stabile . Grazie