Utente 216XXX
Buonasera a tutti,

domenica durante una consueta uscita in MTB mentre effettuavo un salto da una rampa di circa 2 metri, a causa di un guasto alla bici sono caduto rovinosamente da un altezza di circa 3 3,5 metri impattando violentamene il gomito destro sul suolo, durante l'impatto il terreno instabile sotto il gomito ha fatto in modo che lo stesso scivolasse, provocando l'apertura forzata (con muscoli in trazione) del braccio.
Accertatomi che non vi fosse alcuna frattura, sono rientrato a casa e prontamente mi sono recato presso il pronto soccorso, dove il medico di turno mi ha fatto eseguire dei raggi, dai quali non è risultato nulla di rotto.
Ad ogni modo era tutto particolarmente doloroso e non riuscivo in alcun modo a muovere il braccio, ad oggi dopo due giorni il dolore è sopportabile e riesco a fare dei movimenti che due giorni fa sognavo di fare.

Sto prendendo antinfiammatori OKI e copertura per lo stomaco su consiglio del medico di turno del pronto soccorso.
Nonostante i miglioramenti eseguirò' visita dall'ortopedico e sedute da fisioterapiche.

La mia domanda è, se fosse stata una lussazione si sarebbe visto dai raggi? ed inoltre in caso di lussazione cosa avrebbero dovuto fare? Intanto che attendo la visita dallo specialista, va bene la cura che sto facendo considerando i benefici finora avuti?

Grazie tante

Angelo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
8% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
"Se fosse stata una lussazione" non solo so sarebbe vista alle radiografie ma se ne sarebbe accorto Lei stesso. La lussazione comporta la perdita completa di rapporto fra i due capi articolari e quindi dolore e impossibilità a muovere. In attesa della visita ortopedica fa bene a seguire le indicazioni dello specialista che L' ha visitata.
Cordiali saluti