Utente 366XXX
Salve,
vi pongo questa domanda per risolvere un dubbio ed evitare di intasare inutilmente i nostri già sofferenti ospedali.

Ieri sera intorno alle 20.30 ho utilizzato per cucinare un passata di sugo (metà: l'altra metà l'avevo utlizzata sabato sera e subito riposta in frigo).

Alla prima apertura il tappo era integro, tappo di di sicurezza perfettamente aderente (assenza del famoso clic-clac).

Ieri l'ho riscaldata per cinque minuti e l'ho usata per condire la pasta (con un'ulteriore cottura di 5 minuti). Sapore normale, nessun segno strano. Salvo il fatto che, ho pensato questa mattina, una volta tolto dal frigo il contenitore ha sfiatato leggermente. Ma, ripeto: sapore inalterato e nessun cattivo odore.

Verso mezzanotte nel letto ho iniziato ad avere giramenti di testa, un po' di nausea (molto lieve) ed un leggerissimo malessere. Anche questa mattina ho gli stessi sintomi.
Cercando di capire a cosa fosse dovuto ho pensato subito alla passata ed è iniziata la preoccupazione.

In presenza di quali sintomi è il caso di rivolgermi ad un pronto soccorso?

Grazie mille in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La sintomatologia riferita non è suggestiva per intossicazione botulinica e anzi risulta piuttosto aspecifica; pertanto si dovrebbe ricondurre il sospetto verso altre possibili cause ben più probabili. Se i disturbi persistono può rivolgersi al medico curante.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2014
Aveva ragione.
Erano gli inizi di una gastroenterite virale che si è scatenata poche ore dopo aver richiesto il consulto.
La ringrazio dottore!