Login | Registrati | Recupera password
0/0

Eczema alle dita delle mani e dei piedi

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008

    Eczema alle dita delle mani e dei piedi

    Salve ho un problema di eczema da circa 5-6 anni inizialmente si presentava solo all'indice della mano destra formandosi bolle piene di acqua di colore giallo che curavo con tematex forte che andava via dopo subito 3-4 applicazioni.Questo fino ad aprile di quest'anno 2008 che praticamente non c'e' l'ho fatta piu' perche' il dito piu' stava e piu' non guariva anzi peggiorava sempre piu',dopo di che sono andato dal dermatologo e mi ha prescritto prima gentalyn beta e niente da fare poi altre creme sempre cortisoniche ma niente alla fine dopo mesi mi ha prescritto ELIDEL CREMA. Con l'applicazione di quest'ultima crema praticamente l'eczema da essere solo al dito della mano destra mi si e' attaccata anche alle altre dita sia della mano destra che della mano sinistra e addirittura complendo anche le dita dei piedi.
    Il dermatologo mi ha detto che e' l'unica terapita che posso adottare io chiedo aiuto perche' sto in un caso veramente grave l'eczema e' diventata atopica non so cosa fare adesso..mi date una mano per favore.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 258 Medico specialista in: Dermatologia e venereologia

    Risponde dal
    2000
    Gentile Utente, utile la visione diretta del problema, poichè da quadri di eczema di tipo disidrosico ad una psoriasi senza tralasciare eczemi di tipo allergico da contatto e non escludendo la sovrapposizione di alcuni degli stessi, tutto può essere e si potrebbe rendere necessaria anche l'esecuzione di accertamenti per inquadrare al meglio il problema che qui descrive e prendere gli opportuni provvedimenti di tipo terapeutico.
    Cari saluti


    Dr.Alessandro Benini
    Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
    Osp."M.Bufalini" Cesena

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008
    Grazie per aver risposto ho dimenticato di dire che tre anni fa ho fatto anche gli esami allergici 40 cerotti dietro la spalla ,non ricordo il termine esatto, e il risultato e' stato negativo cioe' non risulto allergico.In piu' sempre quel periodo ho fatto anche degli esami approfonditi del sangue e ogni sei mesi faccio gli esami di normale routine del sangue e ringranziando il signore ho tutto nella norma.Da premettere anche un'altra questione che io lavoro in una azienda metalmeccanica e ho riscontrato il problema quando usavo quandi in lattice cioe' 5-6 anni fa.Ma da 5 anni a questa parte non uso piu' guanti in lattice ma guanti diciamo in cotone e non tocco nulla senza guanti in piu' da 5 anni ho cambiato reparto cioe' mi occupo di statistiche di produzione quindi il mio lavoro adesso e' sempre meno a contatto sia con materiali che con solventi chimici anche se scusate se ripeto non tocco nulla senza guanti.Oltre cio' quest'anno visto che l'eczema mi si e' diffusa per staccare mi sono preso 6 settimane di ferie ma non ho avuto nessun miglioramento anzi e' sempre in continuo ampliamento.
    Io non so cosa altro fare il mio dermatologo mi ha detto che a sto punto non dipende ne dal tuo lavoro ne dai guanti che uso e' una questione genetica e poi scusate ma e' possibile che usando molte creme sia cortisoniche che non sulla mia pelle non fa nessun effetto....io mi sto preoccupando moltissimo e la notte non riesco piu' a dormire come prima perche' mi sveglio dal prurito ....
    aiutatemi sono molto preoccupato..



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 258 Medico specialista in: Dermatologia e venereologia

    Risponde dal
    2000
    In assenza di una diagnosi da chi ha potuto visitarla realmente e senza poterlo fare noi è veramante difficile risponderle.Tenga anche presente che tra gli accertamenti in casi in cui non si giunge ad una diagnosi può rientrare anche una biopsia per esame istopatologico.
    Cari saluti


    Dr.Alessandro Benini
    Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
    Osp."M.Bufalini" Cesena

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008
    La diagnosi del dermatologo e' stata una dermatite atopica disidrosi resistente cortisonica.
    Ma quello che a me preoccupa tanto che da quando ho iniziato ad usare ELIDEL crema la dermatite e' aumentata drasticamente e si' e' diffusa sulle altre dita delle mani e dei piedi mentre prima era solo al dito indice della mano destra....
    aiutatemi dottore..




  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 258 Medico specialista in: Dermatologia e venereologia

    Risponde dal
    2000
    Bisogna che faccia presente il peggioramento con l'ultima terapia data dal Dermatologo che la sta seguendo,bisogna che rifaccia anche i test epicutanei(i cerotti sulla schiena per vedere che non siano aumentate le allergie da contatto(magari a dei detergenti che sta utilizzando sul lavoro,magari ai cromati visto l'interessamento dei piedi,magari alle gomme per lo stesso motivo)utile ancheun prelievo venoso per l'esecuzione di Rast per alimenti.Insomma la sua complessa situazione non può prescindere da una visita reale e da uno specialista che la possa seguire realmente nel tempo.
    Cari saluti


    Dr.Alessandro Benini
    Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
    Osp."M.Bufalini" Cesena

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008
    Il problema e' proprio questo che io ho fatto presente gia' il peggioramento della dermatite ma lui mi ha detto di continuare per altri 3 mesi con ELIDEL ed io ho ribadito che con questa crema non ha fatto altro che peggiorare e lui ha escluso la dermatite da contatto visto che sono rimasto senza lavorare per 6 settimane ed ha diagnosticato una dermatite acuta che potrebbe essere genetica... cosa mi consigliate di fare farmi seguire realmente da un altro dermatologo ??
    cosa intende per cromati visto l'interesssamento dei piedi?
    Grazie e scusate per il disturbo..



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 258 Medico specialista in: Dermatologia e venereologia

    Risponde dal
    2000
    Direi che se spiegato il peggioramento con la crema in questione e se la risposta è stata continui con la stessa per altri tre mesi, potrebbe(naturalmente è una sua decisione) prendere in considerazione di cambiare Dermatologo.I cromati si ritrovano nelle calzature(per questo ho nominato i piedi zona in cui lei ha riferito essersi propgata la dermatosi),nel cemento ma non solo e rientrano tra i prodotti presenti nella serie Standard Sidapa dei test epicutanei.
    Cari saluti


    Dr.Alessandro Benini
    Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
    Osp."M.Bufalini" Cesena

  9. #9
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2008
    Grazie penso seriamente di cambiare dermatologo senta un consiglio vedo che lei non e' della provincia di Bari mi da qualche consiglio su un buon dermatologo?



  10. #10
    Indice di partecipazione al sito: 258 Medico specialista in: Dermatologia e venereologia

    Risponde dal
    2000
    Non possiamo fare nomi di questo o quel medico vedi linee guida e codice deontologico
    Saluti


    Dr.Alessandro Benini
    Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
    Osp."M.Bufalini" Cesena

Discussioni Simili

  1. Croste bianche alle orecchie
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23/08/2008, 22:55
  2. Eczema allergico acuto
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29/08/2008, 16:55
  3. Minoxidil 5%
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02/09/2008, 13:16
  4. Continue desquamazioni palmo della mano
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04/09/2008, 16:14
  5. Herpes sulle dita
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14/08/2008, 12:19
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896