Utente 212XXX
Salve Gentili Dottori, vi scrivo per un consulto riguardo a uno sfogo cutaneo che mi è comparso da un paio di giorni dietro la gamba destra, poco sopra il ginocchio. Il tutto ha esordito con un prurito simile a un paio di punture di zanzara ravvicinate per cui ho pensato si trattasse di una puntura di insetto un po' strana, localizzata. Ad occhio nudo sembravano proprio punture di insetto, il prurito non era forte a meno che per sbaglio non lo stuzzicavo. Ieri al prurito si è sostituito un po' di bruciore e lieve pizzicore e la parte si è arrossata somigliando un po' a una scottatura con delle piccole bollicine simili a pori dilatati un po' più evidenti, di tanto in tanto comincio a sentire anche un po' di dolore che si irradia dietro la gamba come delle fitte e questo un po' mi preoccupa.
Premetto che non ho applicato nessun prodotto particolare prima di avere questo sfogo nè fatto qualcosa che possa farmi pensare sia stata la causa.
http://imageshack.com/a/img661/4163/c4eYJw.jpg
Vi allego una foto della zona, sperando possiate almeno per il momento darmi una risposta indicativa in quanto sto trattando la parte con una crema cortisonica.
Domani sentirò il mio medico di base, ma credo che per la visita dermatologica dovrò attendere un po'.
Vi ringrazio sentitamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

pur non vedendo da qui le foto amatoriali (inutili) direi che la descrizione del suo caso dovrebbe comprendere tutte le forme eczematose che non escludono nemmeno una dermatite atopica dell'adulto: utilissima la visita dermatologica e la sospensione delle autoterapie

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio, avevo applicato la pomata solo una volta perchè non volevo provocare danni. Oggi ho contattato il mio medico di base e domani andrò a chiedere consulto.
E' possibile che io possa sentire dolore, come delle piccole fitte nel retrocoscia specialmente quando sono coricata, senza che la gamba sia a contatto con alcuna superficie? Da cosa può essere dovuto? Non mi sembra che stia peggiorando, anche il gonfiore sembra leggermente attenuato.
Grazie per la cortesia!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
È possibile avere delle sintomatologie lievi o di media entità in caso di una lesione eczematosa in atto.
Cari saluti.
[#4] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
La aggiorno sugli sviluppi, mi sono recata dal medico che mi ha diagnosticato un Herpes zoster. Mi ha prescritto una cura orale di antivirale, mi ha consigliato di coprire la zona spiegandomi che presto si sarebbero formate delle piccole vesciche e di applicare da qel momento anche un antivirale topico. Non ricordo i nomi dei medicinali al mommento.
Secondo la sua opinione devo cominciare subito la cura o rivolgermi prima ad un dermatologo?

Appofittando della sua gentilezza avrei un altro paio di domande:
ho letto che l'herpes zoster pur causando dolori e bruciore non si sviluppa tipicamente sulle gambe (retrocoscia) e che porta disturbi quali febbre e spossatezza , disturbi che almeno al momento non accuso, è comunque possibile? Insomma può essere facilmente confuso con altra patologia?
Non mi è inoltre chiaro se sia o meno contagioso anche per chi ha già contratto il virus della varicella.

La ringrazio di cuore per la pazienza dimostrata.



[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Pur essendo il dermatologo lo specialista di riferimento, in caso di sospetto di herpes Zoster è bene cominciare subito la terapia orale.
Subito dopo sarà opportuno recarsi in tempi rapidi presso la sede dermatologica.
Altre cose utili Non sono possibili in via telematica.
Ancora saluti