Utente 367XXX
Buongiorno, volevo un interpretazione per il referto riportato qui di seguito:

Ritmo di base: Sinusale

Frequenza cardiaca: Diurna max 150\ min 51 Bpm
Notturna 138\min 46 bpm
Aritmie ipocinetiche: no pause patologiche, no bradicardie di rilievo clinico

Aritmie ipercinetiche atriali: frequenti extrasistolisopraventricolari (a QRS stretto)con circa 2000 BESV isolati, 130 coppie e circa 30 brevi runnon sostenuti di max 6-8 battiti

Aritmie ipercinetiche ventricolari : 1 BEV in 24 h

Nota: in concomitanza della sintomatologia riferita in diario clinico (palpitazione, affanno , tachicardia) episodi di BESV anche a doppie e triplette.


Se fosse possibile vorrei sapere se e quanto può essere urgente un consulto cardiologico.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sicuramente deve fare una visita cardiologica sottoponendo i risultati dell'Holter all'attenzione di chi la visiterà....a mio giudizio lei necessita anche di un ecocardiogramma.
saluti
[#2] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la velocità della sua risposta, spesso ho lasciato correre la cosa pensando potesse trattarsi di banale ansia.... ma purtoppo mi sa che devo abbandonare questa ipotesi ed iniziare a valutare l'idea di andare afondo.

grazie
[#3] dopo  
Utente 367XXX

Iscritto dal 2014
Salve, ho un appuntamento fissato per Venerdì mattina per un Eco.... la rapidità con cui mi è stato dato l'appuntamento mi fa pensare... che cosa mi posso aspettare? posso avere qualche patologia cardiaca ?
Scusate ma mi sono un attimino agitata
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei si stà fasciando la testa prima di essersela rotta....non c'è alcuna razionalità nel pensare di avere patologie cardiache. Quello che farà servirà semplicemente ai fini diagnostici, per escludere che i sintomi riportati possono avere una correlazione con il cuore..