Utente 765XXX
Gentili Dottori,
preliminarmente Vi ringrazio profondamente per il tempo e l'attenzione che mi dedicate. Le Vs. risposte mi hanno evitato in più occasioni di incappare in sole gigantesche.

La 2 questioni che sottopongo alla Vs. attenzione sono le seguenti.
1)- Le 2 soluzioni oggi seguite per l'epilazione sono il laser e luce pulsata. In più occasioni è stato precisato che tali tecniche NON sono definitive. Sul punto ho notato che vi è parecchia confusione e vorrei che interveniste una volta per tutte per fare completa chiarezza. Il fatto che il laser e la luce pulsata NON sono tecniche definitive va interpretato nel senso che non si eliminerà mai il 100% della peluria trattata ma solo una parte della peluria pari a circa il 50/70%, e che tale peluria eliminata NON RICRESCERA' MAI PIU', mentre la restante peluria crescerà con meno vigore; ovvero va interpretato nel senso che i peli trattati, tutti i peli trattati, comunque ricresceranno, seppur con meno forza e più deboli, così da paragonare il laser e luce pulsata a delle "cerette di maggiore durata". La questione non è di poco conto, in ragione del fatto che ben 4 centri estetici ai quali mi sono rivolto mi hanno assicurato che col loro laser avrei risolto DEFINITIVAMENTE E PER SEMPRE il mio problema dopo appena 5 sedute!!!!!!!;


2)- Ho una peluria sul petto ed addome, abbastanza folta e costituita da peli abbastanza lunghi e robusti. Dato che la cosa mi crea non poco imbarazzo, ho deciso di risolvere il "problema" irsutismo una volta per tutte utilizzando il laser o luce pulsata.
Il mio dilemma è questo: se utilizzo la luce pulsata, o il laser, non vi è il rischio di "colpire" maggiormente una zona rispetto a un'altra così da creare un petto "a chiazze", dove in alcune zone vi è più peluria rispetto ad un'altra?
Io, per il vero, mi accontenterei di eliminare anche il 50% della peluria presente. Quale strada dovrei scegliere secondo voi?

Da ultimo, come trovo operatori in zona Milano e provincia?
Grazie!!!!
[#1] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buonasera. Mi rendo conto che ci sono ancora degli errori comunicativi; alcuni sono truffaldini, altri sono dovuti ad incompleta informazione.
Ancora si parla di depilazione definitiva, purtroppo! Il perchè si continui a dirlo dipende solo dall'ignoranza, intesa come non conoscere il laser o la luce pulsata dal punto di vista fisico ed applicativo. Che l'affermazione sia lo slogan di centri estetici, tutto sommato non dovrebbe indignare più di tanto (gli operatori dell'estetica non possono usare i laser e la luce pulsata, strumenti classificati in classe IV e nel libero mercato si dice di tutto di più), ma se la stessa frase esce dalla bocca di qualche medico, beh....
Il laser o la luce pulsata non sono cerette a lunga durata! Mi piange il cuore a leggerlo! i laser depilatori e la luce pulsata hanno la loro principale applicazione nei casi di grave irsutismo, affiancando naturalmente una terapia farmacologica. E' vero che la moda del "liscio è bello" ha contagiato tutti ed ha fatto schizzare le richieste e moltiplicare la gente che "si è messa a usare il laser", con tutta una serie di effetti spiacevoli da imperizia.
Il laser e la luce pulsata riescono a colpire (ed affondare!) solo i peli che si trovano in fase anagen. Non tutti i peli si trovano in fase anagen nello stesso momento, perciò occorrono più sedute.
Nella mia decennale esperienza non mi è mai capitato un uomo che risultasse a chiazze e quindi piuttosto ridicolo da vedere.
Su cosa sia meglio per lei, non spetta a me a dirlo visto che sono al di là di uno schermo. Nella sua zona ci sono professionisti molto validi ed i nomi passano di bocca in bocca.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 765XXX

Iscritto dal 2008
Egr.a Dott.ssa,
il mio ringraziamento per la Sua celere disposta è profondo e sincero!!

I miei dubbi, purtroppo, sull'argomento persistono.

Per fugarli, ho letto e riletto praticamente tutti i posts aventi quale orgomento gli effetti della luce pulsata/laser e, in base alle risposte che i medici hanno dato agli utenti, sono arrivato alle seguneti conclusioni.

La luce pulsata ed il laser non sono definitivi ma non duratori.

La locuzione "non definitività" va interpretata nel senso che dopo una serie di sedute (all'incirca 8, mi pare di aver capito) scompaiono E NON RITORNANO mai più circa il 70/80% dei peli trattati (cioè quelli in fase anagen). La restante parte dei peli (costituente circa il 30/20% del totale) comunque ricresceranno con più lentezza, meno forza e spessore.

E' correto quanto sopra scritto?

Non posso, infine, non essere d'accordo con Lei sulla opportunità e, passetemi il termine, doverosità circa l'utilizzo di tali macchinari esclusivamente da mani esperte (quindi medici).

Grazie per lo spazio accordatomi.
[#3] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Esattamente quello che ha scritto! Naturalmente in situazioni di ipertricosi importante, avere SOLO il 30% dei peli rispetto al totale è veramente una grande conquista. L'ipetricosi, dovuta a cause diverse, è una situazione imbarazzante per una donna perchè i peli sono numerosissimi e dappertutto. In questo caso il laser o la luce pulsata sono di supporto ad una terapia farmacologica diretta alle cause
[#4] dopo  
Utente 765XXX

Iscritto dal 2008
Egr.a Dottoressa,

La ringrazio sentitamente per le risposte che mi ha fornito sull'argomento.

Avrei altri due considerazioni sul punto da fare:
- per quale ragione vengono colpiti definitivamente circa il 60% dei peli (che NON ricresceranno mai più) e non anche la restante parte dei peli?;
- quanto deve passare da una seduta ad un'altra?.

Purtroppo non ho trovato nomi di dermatologi qui a Milano, potrebbe indicarmeni alcuni anche in privato?

GRAZIE!!!!!!
[#5] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
I motivi per i quali l'azione dei sistemi laser è parziale sono svariati; uno di questi riguarda la fase di crescita del pelo che non è omogeneo nella stessa zona e che ha una durata variabile da zona a zona. Da considerare anche che i follicoli piliferi non sono tutti alla stessa identica profondità.
L'intervallo di tempo tra una seduta e l'altra è variabile, ma in generale è di 30-45 giorni.
Mi sembra difficile che non ci siano dermatologi nella zona di milano...:))
[#6] dopo  
8702

Cancellato nel 2008
gentile utente,
la dizione corretta dell'epilazione definitiva potrebbe essere semplicemente questa: riduzione dei peli.
Qualunque sia il sistema che si utilizza,non si possono fare promesse di scomparsa definitiva dei peli.
La luce pulsata è una buona metodica,il laser lo stesso,ma entrambe non possono colpire tutti i peli,come le è stato spigato dalla collega.
Le consiglio di rivolgersi sempre a personale medico ,perchè è importante anche selezionare la paziente,e scegliere il trattamento piu adatto al suo fototipo.
distinti saluti
Dott.ssa Memoli Katia