Utente 979XXX
Gentile Dottore, mi chiamo Elisa, ho 42 anni e faccio l'insegnante. Da poco più di due anni avverto dolore ai pollici facendo determinati movimenti. Da dieci giorni circa ho notato un gonfiore alla base del pollice sinistro. Ho fatto le radiografie e il referto riporta queste parole:
"Accenno artrosico trapezio-metacarpale da ambo i lati con maggior evidenza a sinistra. Un poco ridotti gli spazi articolari interfalangei, metacarpo-falangei e trapezio-metacarpali. Pure un poco ridotto il tenore calcico."
La mia dottoressa mi ha dato una pomata all'anice, delle gocce di vitamina D e mi ha consigliato di curare l'alimentazione limitando i latticini e privilegiando frutta, verdura e legumi. Alla sera mi ha consigliato di fare una ionoforesi casalinga: acqua calda, bicarbonato in una vaschetta di alluminio. Potrei fare altro per evitare che il problema peggiori?
Saluti cordiali, Elisa
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

l'unica cosa utile sono le infiltrazioni locali di acido ialuronico (a lunga durata) e usare un apposito tutore notturno.

Le altre terapie sono solo sintomatiche.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 979XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore, ancora qualche domanda.
Il tutore posso comprarlo spiegando il mio problema o esistono diversi modelli per cui è meglio prima una visita ortopedica che non ho ancora fatto.
Le infiltrazioni sono mutuabili?
Cordiali saluti, Elisa
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Che io sappia no, soprattutto con l'acido ialuronico di ultima generazione.

Esistono diversi modelli di tutore, ma non posso dirle che tipo comprare.
[#4] dopo  
Utente 979XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio tanto e le auguro buone feste,
Elisa
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Altrettanto a lei.