Utente 367XXX
Buongiorno,sono un uomo di 56 anni affetto dalla patologia in oggetto probabilmente dalla nascita,ne sono a conoscienza da 10 anni,ho eseguito due interventi con inserimento di spirali senza sortire nessun effetto.La mia domanda è la seguente:essendo affettto da sindrome emorroidaria piuttosto grave posso sottopormi ad un intervento senza interferire con la patologia in oggetto?.Ringrazio fin d'ora per la gentile risposta.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Scrivano
24% attività
0% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
in linea di massima mi verrebbe di rispondere che sì, sarebbe possibile sottoporsi all'intervento, ma le informazioni che fornisce non sono sufficienti ad esprimere un'opinione nel caso specifico.

Non è chiaro né quale sia l'intervento a cui dovrebbe venire sottoposto, né quale sia la condizione anatomica e fisiopatologica della malformazione. Sempre in linea molto generale, e non avendo queste informazioni, non potrebbe nemmeno escludersi che l'ectasia del plesso emorroidario sia, almeno parzialmente, una conseguenza della presenza della malformazione.

Sono ragionevolmento certo, però, che chi dovrebbe operarla avrà tenuto conto delle condizioni di cui sopra nel porre l'indicazione all'intervento; questa, considerato anche che se ne assumerebbe la resposabilità, sarebbe la migliore garanzia del fatto che l'intervento sia possibile.

Cordialità

Vincenzo Scrivano