Utente 277XXX
Cari dottori,
vi espongo il problema che affligge mio figlio, che ha 15 anni, corporatura normale, pratica sport regolarmente e ha una alimentazione regolare, ricca di frutta e verdura, e porta i capelli lunghi una decina di centimetri.

Da circa un anno e mezzo la caduta dei capelli si è fatta molto pronunciata, nel senso che nella doccia rimangono decine e decine di capelli, cosa che prima non si verificava. Diciamo quindi una caduta che va oltre il normale ricambio pilifero.

Considerato che io sono calvo (45 anni) e ho iniziato a perdere i capelli in maniera abbondante intorno ai 20/25 anni, che mio padre e mio nonno sono calvi, ci siamo comunque rivolti a un endocrinologo il quale ha prescritto delle analisi a mio figlio per verificare eventuali disturbi endocrini, che hanno dato esito negativo.

Fu prescritta una terapia a base di vitamina D (D Base) per qualche mese che diede dei buoni risultati, con una diminuzione della caduta.

Dopo un mesetto dall'interruzione della terapia a base di vitamina D, il fenomeno si è manifestato nuovamente.

Tenuto conto che io in qualità di genitore sono piuttosto contrario a trattamenti farmacologici prolungati nel tempo, anche se topici (Minoxidil et similaria), mi chiedo se ha senso eseguire una visita tricologica e nel caso a chi rivolgersi.

Un grazie anticipato
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le indico questo articolo seguente

http://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/1489-sto-perdendo-capelli-significa-prime-10-cause.html

che spero le faccia comprendere quante dissimili possibilità si celano dietro dei capelli che "cadono": fondamentale la visita dermatologica e a mio avviso la tricoscopia


cari saluti
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la cortese risposta
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego e saluti