Utente 242XXX
Mi pare di capire che l'utlizzo di antiandrogeni per via topica sia (quasi) una prassi fra i dermatologi italiani. Mi piacerebbe capire però perchè il resto del mondo non li utilizza e perchè non ci siano pubblicazioni di rilievo riguardo l'utilizzo di antiandrogeni su PubMed per esempio.

Non vorrei creare un conflitto interno, ma mi è perso di capire che il dottor Laino sia contrario, mentre non lo è il dottor Griselli.

Insomma: progestore, ciproterone, 17 alfa estradiolo per via topica funzionano o no?

Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

non crea alcun conflitto interno: le posso significare che io faccio parte del "resto del mondo" ovvero non prescrivo ormoni femminili antagonisti in un'alopecia androgenetica maschile, semplicemente per 2 motivi:

1. è un non senso, in quanto il testosterone maschile sistemico non può essere certo contrastato da ormoni topici

2, gli ormoni in sospensione hanno un peso molecolare troppo alto per passare la barriera.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio dottor Laino per la gentilissima risposta.

Se la cosa è fattibile, mi piacerebbe avere anche una risposta del dottor Griselli.

Grazie.