Utente 161XXX
Buon giorno,chiedo consulto per un dolore fortissimo al braccio sinistro. Nel mese di luglio mi è stata diagnosticata da un ortopedico, con una visita molto approssimativa, una tendinite da curare con una polsiera rigida per 10-15 giorni. Dopo averla tenuta 15 giorni (il polso non si muoveva proprio) il dolore non passava allora l'ho messa per altre 3 settimane. Il dolore continuava a persistere e si diffonde dal polso provocando dolori per tutta la parte del braccio che va dal centro della mano fino a sotto il gomito. Mi sono recata da un fisioterapista il quale mi ha detto di rivolgermi ad un reumatologo. Sono andata dal reumatologo (il quale è anche medico condotto) e mi ha fatto una visita accurata controllando anche schiena,spalle e gomito. Finita la visita mi ha detto che dovevo fare una risonanza per escludere altre cose; fatta la risonanza è apparsa una forte tendinite cronica (se serve posso scriverle il responso della risonanza) e l'ho curata con un ciclo di 3 infiltrazioni di cortisone. Finalmente il dolore era sparito ma adesso a distanza di 1 me setto scarso sono da capo. Cosa devo fare ora???chiedo la sua opinione perché non so proprio dove sbattere la testa. Il dolore è tanto e frequente. Spero in una sua risposta con soluzione! Grazie comunque del tempo dedicatomi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Roberto Leo
32% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La sua e' una storia che fa pensare ad una algodistrofia
Tuttavia tale diagnosi dovrebbe essere scaturita dalla visita del reumatologo e soprattutto dalla RMN
Se cosi' fosse vi sono delle cure specifiche
In caso contrario va curata come una tendinite e dunque ghiaccio cerotti anti infiammatori e terapie fisiche quali ad esempio laserterapia e tecarterapia
Cordiali saluti