Utente 367XXX
Buon giorno, premetto che pratico karate a livello amatoriale. Ho avuto due stiramenti con versamento al vasto mediale della coscia sx. Dopo il secondo trauma e dopo il dovuto periodo di cura è cominciata una mialgia accompagnata da un rigonfiamento nella zona lesionata, al tatto sento un turgore del muscolo, doloroso alla pressione. Da un qualche giorno la mialgia si è estesa al retto addominale, anche in questa zona al tatto c'è un leggero turgore del muscolo e doloroso alla pressione . La mialgia mi impedisce in completa adduzione (secondo i miei standard) anche a muscolo caldo ed ho la sensazione che un "nodo" impedisca al muscolo di allungarsi a dovere. I contrazione il dolore è praticamente nullo. Secondo voi cosa potrebbe essere e chi potrei rivolgermi per risolvere il problema alla radicalmente?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Impossibile dire "cosa potrebbe essere", e comunque sarebbe un'ipotesi campata in aria e quindi di nessuna utilità. Non ci dice quando ha avuto i due "stiramenti" né in cosa è consistita la cura. Di regola dopo una distrazione muscolare ci si rivolge a un ortopedico o a un medico fisiatra che spesso prescrive una ecografia per valutare la sede e l'entità della lesione e per scegliere un trattamento appropriato che consiste in provvedimenti successivi per accelerare la guarigione prima e per ripristinare al meglio la struttura e la funzione del muscolo poi. Le fibre muscolari guariscono con un tessuto cicatriziale che ovviamente ha consistenza maggiore ma poca o nessuna elasticità. La riabilitazione alla fine serve anche per orientare la direzione delle fibre e prevenire possibili ossificazioni nel contesto del tessuto muscolare. Le suggerisco di tornare dallo specialista che L'ha seguita in occasione dei traumi riportati perché valuti il processo di guarigione e decida il da farsi.
Cordiali saluti